• Articolo , 10 luglio 2008
  • Parlamento UE: le norme per il gas naturale si applichino anche al biogas

  • L’Europarlamento si è espresso sulla direttiva relativa a norme comuni per il mercato interno del gas naturale

Il Parlamento europeo si è pronunciato favorevolmente (con 579 voti su 711) sulla relazione di Romano La Russa inerente alla possibilità che la rete del gas venga affidata a un gestore di trasmissione indipendente, interno all’impresa ma totalmente separato a livello contabile e societario, in alternativa alla separazione proprietaria. Con l’approvazione gli europarlamentari chiedono innanzitutto che le norme stabilite per il gas naturale si applichino “in modo non discriminatorio” anche al biogas e al gas derivante dalla biomassa o ad altri tipi di gas, purché “tali gas possano essere iniettati nel sistema del gas naturale e trasportati attraverso tale sistema senza porre problemi di ordine tecnico o di sicurezza”. Il testo approvato prevede anche la richiesta alle autorità nazionali di regolamentazione e di incaricare le imprese di gas naturale a introdurre formule tariffarie “che aumentino per i maggiori livelli di consumo”, e di sostenere l’introduzione di misure miranti a ottimizzare l’uso del gas, particolarmente nelle ore di punta. Tali formule tariffarie, combinate con l’introduzione di contatori e reti intelligenti, dovranno promuovere un comportamento di efficienza energetica e i costi più bassi possibili, in particolare quelli che soffrono di povertà energetica.