• Articolo , 6 gennaio 2009
  • Parte la terza edizione di “Giornalisti nell’Erba”

  • I partecipanti si cimenteranno, quest’anno, in “RinnovabiliSSSimo”, ovvero articoli, inchieste, interviste, reportage, foto, disegni, poesie, racconti, filmati, spot che riguardino le energie e le fonti rinnovabili

Al via la terza edizione di “Giornalisti nell’Erba”, il concorso nazionale per giovani giornalisti ambientalisti dai 5 ai 18 anni ideato e promosso da “Il Refuso”. I partecipanti – dai bimbi dell’ultimo anno della materna ai liceali diplomandi, dall’Italia e dal mondo, divisi in tre fasce d’età – si cimenteranno, quest’anno, in “RinnovabiliSSSimo”, ovvero articoli, inchieste, interviste, reportage, foto, disegni, poesie, racconti, filmati, spot che riguardino le energie e le fonti rinnovabili (fotovoltaico, solare termico, eolico, geotermia, idrogeno, biomasse, mini idroelettrico, bioetanolo, bioraffinerie, biocarburanti, pro e contro, incentivi, suggerimenti, statistiche, applicazioni reali e fantastiche, esperimenti ed esperienze, vicine e lontane…). Il concorso scade il 22 marzo 2009 e ad avrà come media-partner Ansa.it e come partner istituzionali il Comune di Monte Porzio Catone, l’IX Comunità Montana del Lazio e il Centro Regionale di Educazione e Informazione sull’Ambiente (Creia).
Eccezionale la giuria, composta da personalità del mondo dell’informazione e dell’ambientalismo. A leggere e valutare i lavori dei giovani Giornalisti nell’Erba saranno Natalia Augias della Rai, Tullio Berlenghi, scrittore e ambientalista, Paolo Butturini, segretario Associazione Stampa Romana, Gloria Chiarini, direttore Toscana Tascabile, Paolo Fallai, romanziere e vice capo cronista Corriere della Sera, Claudia Fusani de l’Unità, Giampiero Gramaglia, direttore Ansa, Armando Guidoni, direttore Controluce, Giancarlo Loquenzi, direttore l’Occidentale, Flavio Natalia, direttore comunicazione prodotto Sky, Massimo Martinelli de Il Messaggero, Gaetano Savatteri, romanziere e inviato Tg5, Pietro Suber, inviato di guerra Tg5, Flavia Taggiasco, producer Cnn, Maurizio Torrealta di Rai News 24, Mario Tozzi, ricercatore e ambientalista.
Il progetto “Giornalisti nell’Erba”, nasce nel 2006 su idea di Paola Bolaffio. Il concorso punta a una sorta di “esercizio-competizione”: duplice obiettivo, sollecitare l’uso di tecniche di comunicazione ed offrire l’opportunità di un incontro diverso con l’ambiente. “Giornalisti nell’Erba” viene realizzato, nella sua prima edizione a carattere locale, tra settembre e novembre del 2006. La seconda edizione, nazionale, sul tema “Rifiuti – Raccolta Differenziata”, ottiene nel 2007 un contributo dalla Provincia di Roma e dalla XI Comunità Montana del Lazio Castelli Romani e Prenestini, nonché la collaborazione del Centro Regionale Educazione ed Informazione Ambientale della Regione Lazio e dell’Agenzia Ansa. Tra i suoi giurati, Mario Tozzi, Paolo Fallai del Corriere della Sera, Claudio Farnetani di Rai International e responsabile dei rapporti con i media di GreenAccord.