• Articolo , 5 febbraio 2010
  • Parte latte alla spina a Monterotondo

  • Zaratti: “si può coniugare tutela ambientale e risparmio economico”

“La partenza del primo distributore alla spina di latte di Monterotondo, comune che ha aderito al nostro progetto Riducimballi è un’altra tappa verso i consumi sostenibili e rispettosi dell’ambiente. – dichiara l’Assessore regionale all’Ambiente Filiberto Zaratti – L’impianto è stato installato vicino alla fontana leggera inaugurata lo scorso maggio e consentirà ai cittadini di Monterotondo di ridurre i rifiuti e l’utilizzo di risorse ed energia, ma anche di risparmiare sull’acquisto del latte. Un litro di latte costerà circa un euro, prezzo inferiore del 30% rispetto a quello di mercato cosa che consentirà a una famiglia di risparmiare circa 65 euro l’anno (prendendo come base la spesa media delle famiglie italiane che secondo l’Istat è di 216 euro l’anno”.

Un secondo impianto di latte alla spina e un’altra fontana leggera per l’acqua saranno installati sempre a Monterotondo a Piazza della Libertà, entro febbraio 2010.

“Una volta ancora il principio è: spendere meno acquistando al distributore automatico. – dichiara l’assessore all’Ambiente Luigi Cavalli -. Si tratta di latte crudo, e sfuso, e per scaricarlo dai distributori è necessario portare con sé una bottiglia. È sano, genuino, e soprattutto costa meno del normale latte pastorizzato che acquistiamo nei negozi e nei supermercati. Con questo ultimo intervento continua con successo la nostra campagna per la riduzione dei rifiuti ‘Riducimballi’, avviata con la collaborazione di Ecologos e l’Assessorato all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio e per il latte con l’azienda Scrocca. Quindi adesso oltre all’acqua alla spina avremmo il latte e tra breve partirà anche la campagna Bambini Leggeri con i pannolini lavabili. Abbiamo creato un circuito virtuoso dove le spese per la manutenzione delle due fontana leggere saranno coperte con i contribuiti del Conto energia, grazie ai due impianti fotovoltaici installati sulle scuole che permettono di avere entrate, dal gestore energetico, per 8 mila € annui”.

“Il comune di Monterotondo sta entrando con autorevolezza nel circuito – dichiara il sindaco Mauro Alessandri -, delle amministrazioni virtuose. Riduzione dei rifiuti con i prodotti alimentari alla spina e i pannolini lavabili, risparmio energetico con gli impianti fotovoltaici e mobilità sostenibile con mezzi elettrici e servizio urbano. Mi sembra un ottimo avvio per migliorare ulteriormente i nostri interventi nel settore ambientale ed energetico”.

Riducimballi a Monterotondo

Strutture e iniziative
Due fontana leggere
Due distributori latte alla spina
Campagna “Bambini Leggeri” – pannolini lavabili

I Dati
Fontana leggera in funzione:
fontana giardino Piazza Berlinguer quartiere Scalo. Litri distribuiti: 450 mila
Bottiglie in meno prodotte: 333.300

Risparmi ambientali conseguiti con la minore produzione di plastica grazie alla fontana leggera:
energia 453.288 kWh
acqua 176.649 litri
CO2 23.331 Kg

Campagna “Bambini leggeri”:
150 kit di pannolini lavabili (ogni kit è composta da una mutandina e cinque ricambi).
risparmio totale dell’iniziativa: 192.450 kWh, 5.158.000 litri di acqua e 112,5 tonnellate di CO2 non emessa.