• Articolo , 26 aprile 2008
  • Patto tra Enea e Università di Palermo per il solare

  • Un impianto innovativo che sfrutta l’energia solare in qualsiasi condizione climatica e anche di notte. L’Università di Palermo e l’Enea, ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente, insieme per un rivoluzionario sistema di produzione di energie rinnovabili. Si tratta di una nuova tecnologia, a emissioni zero, che, grazie all’accumulo termico a sali fusi, è […]

Un impianto innovativo che sfrutta l’energia solare in qualsiasi condizione climatica e anche di notte. L’Università di Palermo e l’Enea, ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente, insieme per un rivoluzionario sistema di produzione di energie rinnovabili. Si tratta di una nuova tecnologia, a emissioni zero, che, grazie all’accumulo termico a sali fusi, è in grado di produrre energia elettrica e acqua calda o fredda per la climatizzazione degli ambienti. Sarà presentato durante una giornata di studio lunedì, alle 9, a Palazzo Steri. Obiettivo della giornata di studi e’ quello di trovare partner finanziari interessati a realizzare l’impianto a Palermo, dopo l’esperienza di Roma al Centro ricerche Casaccia dell’Enea. Al workshop interverranno il rettore dell’Università di Palermo Giuseppe Silvestri, il sindaco di Palermo Diego Cammarata, Fabrizio Fabrizi dell’Enea. Parteciperanno anche ricercatori dell’Università di Palermo, rappresentanti dell’assessorato regionale all’industria, dell’Amg e del consorzio Csp (Concentratine solar power).