• Articolo , 2 luglio 2009
  • PD: con il Ddl sviluppo governo annulla liberalizzazioni

  • Secondo il Pd Vico, limitate le liberalizazioni ed evidenziato lo spirito contradditorio del Ddl nello sviluppo approvato ieri alla Camera

(Rinnovabili.it) – Le critiche del PD sono affidate alle dichiarazioni di Ludovico Vico, deputato Pd in commissione Attività produttive.
“Il ddl sviluppo approvato dalla maggioranza è un provvedimento omnibus e pieno di contraddizioni a causa delle divisioni interne al governo tra i ministri Scajola e Tremonti – ha spiegato Vico – il Pd vota contro per l’inefficacia della riforma degli incentivi, attesi da imprese e distretti industriali ma senza copertura finanziaria. Molto grave poi è la delega in bianco che il governo ha chiesto in materia di energia nucleare escludendo Regioni, enti locali e popolazioni dalle scelte su questo delicato tema”.
Per Vico, poi, è “…vergognoso che la maggioranza utilizzi un provvedimento che dovrebbe favorire lo sviluppo economico per colpire quel poco di liberalizzazione che c’era, azzerando la class action e introducendo la poliennalietà per le polizze assicurative”.