• Articolo , 24 maggio 2007
  • Pecoraro: l’Italia verso l’idrogeno “verde”

  • A grande maggioranza è stato approvato dalla UE un progetto comunitario per l’utilizzo dell’idrogeno come fonte energetica; l’Italia mira a incrementare la sua produzione da fonti rinnovabili (il cosiddetto idrogeno “verde”)

“L’Unione Europea si è posta l’obiettivo di avanzare verso l’economia ad idrogeno che rappresenterà la terza rivoluzione industriale dopo quella dell’energia fossile e quella nucleare”. Lo ha evidenziato il Ministro per l’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, aggiungendo che “il Parlamento europeo ha approvato a grande maggioranza il progetto di piattaforma per l’idrogeno e l’Italia si è impegnata a partecipare. (…) La prossima settimana ne discuteremo in un informale consiglio dei ministri dell’Ambiente europei”. Ogni stato europeo si impegnerà ad individuare ed organizzare le piattaforme, cioè le aree dove produrre idrogeno e l’Italia lo farà con le fonti rinnovabili, per produrre idrogeno “verde”. Per ciò che riguarda invece le automobili ad idrogeno, da molti criticate, il ministro ha aggiunto: “Dobbiamo seguire l’esempio della California, dove circolano già molte auto a idrogeno, ma anche in Italia abbiamo degli esempi positivi, come gli autobus a idrogeno che ci sono a Torino”. (fonte Ansa)