• Articolo , 19 novembre 2010
  • Per diventare “green capital” Seoul gioca la carta delle auto elettriche

  • Il sindaco della capitale sudcoreana ha annunciato un piano per trasformare la flotta del trasporto pubblico introducendo al 2020 almeno il 50% di mezzi elettrici, con una rete di più di 110 mila stazioni di ricarica cittadine

(Rinnovabili.it) – Nella corsa alla “città più verde” del futuro non poteva mancare di certo una metropoli come Seoul che, sulla scia di quanto già annunciato da altre grandi metropoli del vecchio continente come “Londra”:http://www.rinnovabili.it/mobilita-elettrica-a-londra-countdown-per-la-rete-di-ricarica-cittadina595911 , ambisce a diventare presto la capitale mondiale della mobilità elettrica. E’ una previsione ipotetica per il futuro che alcuni media nazionali hanno voluto avanzare oggi ( _Seoul potrà essere la Capitale più verde del mondo nel 2020?_ ) per annunciare la notizia dell’importante avviso fatto ieri da Oh Se-hoon, primo cittadino di Seoul, che ha comunicato il prossimo piano per dotare il trasporto pubblico della città di mezzi elettrici. Nelle ambizioni del sindaco ci sarebbe la volontà di trasformare almeno metà dell’attuale flotta di autobus e taxi sostituendola con veicoli elettrici. Un piano per cui sarà necessario, come ha specificato ieri Oh Se-hoon, anche realizzare entro i prossimi dieci anni un’adeguata rete di ricarica elettrica che copra tutto il territorio della capitale. Il piano prevede la fornitura di circa 120mila auto elettriche entro il 2020, la trasformazione del 50% dei mezzi del trasporto pubblico e del 10% dei mezzi privati in auto elettriche alimentate da batterie ricaricabili, con circa 110mila stazioni di ricarica in tutta la città.
Dopo aver fornito auto elettriche al mercato statunitense la Corea del Sud ora punta soprattutto a rafforzare la sua leadership nel comparto dello sviluppo dei mezzi elettrici anche nei circuiti urbani, con un piano che prevedrà anche una campagna di comunicazione per incoraggiare i cittadini ad adottare uno stile di vita più green e mettersi alla guida di veicoli a basso impatto ambientale. Secondo quanto riferisco le fonti locali, il prossimo anno verrà anche dato il via libera alla formazione di un comitato che fornirà consigli e indicazioni sulla realizzazione del piano annunciato da Oh.