• Articolo , 26 marzo 2010
  • Per il Marocco un futuro solare da 9 mld

  • (Rinnovabili.it) – World Bank, Unione Europea e Germania. Questi gli importanti partner che il mega progetto solare voluto dal Marocco ha già fatto propri. In tutto, riferisce l’utility energetica nazionale ONE, saranno realizzati cinque siti produttivi su una superficie complessiva di 10.000 ettari tra Ouarzazate, Ain Beni Mathar, Foum Al Quad, Boujdour e Tarfaya, che […]

(Rinnovabili.it) – World Bank, Unione Europea e Germania. Questi gli importanti partner che il mega progetto solare voluto dal Marocco ha già fatto propri. In tutto, riferisce l’utility energetica nazionale ONE, saranno realizzati cinque siti produttivi su una superficie complessiva di 10.000 ettari tra Ouarzazate, Ain Beni Mathar, Foum Al Quad, Boujdour e Tarfaya, che serviranno a raggiungere una capacità di 2 GW.
Il Paese sta mobilitando diverse forme di finanziamento per raggiungere i 9 miliardi di dollari d’investimento necessario. “Si tratta di un progetto audace, ma realistico. Garantiamo tutte le risorse tecniche e finanziarie per renderlo un successo”, ha detto il ministro dell’energia, Amina Benkhadra, sottolineato che anche saranno coinvolti anche operatori energetici stranieri.
Inoltre spiega Mouline Said, direttore del Centro nazionale per lo sviluppo delle energie rinnovabili, “contribuirà a ridurre le nostre emissioni di gas a effetto serra di 3,7 milioni di tonnellate di CO2, aiutandoci a svolgere il nostro ruolo nella mitigazione dei cambiamenti climatici”.
L’operatività dell’intero progetto sarà realtà entro il 2019, con una prima scadenza al 2015.