• Articolo , 10 luglio 2009
  • Per Nestlè il sole è “amico”

  • Grazie all’istallazione di moduli fotovoltaici la Nestlè contribuirà alla diminuzione delle emissioni dannose garantendo una serie di interventi a favore dell’ambiente negli stabilimenti italiani e in quelli situati all’estero

(Rinnovabili.it) – Lo stabilimento Nestlè di Ferentino ha stabilito un record: è il primo impianto di produzione della società, a livello mondiale, ad aver deciso di istallare un sistema fotovoltaico.
La prima fase del progetto “Sole Amico” è stata già conclusa: il parcheggio dello stabilimento è stato dotato di circa 1500 moduli fotovoltaici che coprono una superficie di 2.310 m2. La potenza istallata di 320 KWh sarà in grado di produrre fino a 0.4 GWh di energia necessaria a coprire il fabbisogno di 130 abitazioni.
Producendo energia pulita si avranno vantaggi in termini economici ed ecologici per l’azienda ma anche per gli abitanti della zona che godranno di immediati benefici derivanti dalla maggiore qualità dell’aria: grazie all’istallazione la produzione di emissioni nocive verrà ridotta di 230 tonnellate all’anno
La seconda fase del progetto, che permetterà di quadruplicare la produzione di energia “verde”, è appena iniziata e garantirà un’ulteriore diminuzione delle emissioni dannose.
Il gruppo, presente in Italia dal 1875, è sempre stato impegnato a garantire ai suoi 3300 dipendenti una buona qualità della vita senza dimenticare gli abitanti delle zone limitrofe.
L’azienda ha dichiarato che questo non sarà un episodio unico, ma che presto verranno portate avanti altre iniziative incentrate sulla diffusione di impianti per la generazione di energie rinnovabili da fonti non fossili, che verranno realizzate sia in Italia che all’estero. “Siamo orgogliosi di ospitare questo innovativo progetto qui a Ferentino: già all’avanguardia per quanto riguarda i processi di produzione, lo stabilimento lo diventerà ora anche dal punto di vista della gestione delle risorse energetiche – ha dichiarato Massimo Maccari, Direttore dello stabilimento – E’ per noi una grande soddisfazione poter contribuire al benessere del territorio e della comunità anche nell’ambito della salvaguardia ambientale”.