• Articolo , 23 giugno 2009
  • Per Toyota auto ad idrogeno dal 2015

  • Il gruppo nipponico ci crede e, senza svelare particolari, annuncia la scommessa di portare sul mercato il proprio modello elettrico esclusivamente a tecnologia fuel cell

(Rinnovabili.it) – Per rimanere in testa nella corsa mondiale alle “green car” Toyota Motor ha annunciato oggi la propria intenzione di perfezionare e applicare la tecnologia fuel cell ad un nuovo modello automobilistico. La speranza, ha rivelato Masatami Takimoto, il direttore generale del gruppo durante un vertice degli azionisti, è quello di poter presentare sul mercato, fra soli 6 anni, un’auto elettrica alimentata esclusivamente grazie a celle ad idrogeno, ma di cui ancora non si conoscono particolari in merito. Pioniere della tecnologia ibrida, il produttore nipponico ha già messo a punto all’inizio del decennio, un ibrido a celle a combustibile, commercializzato in piccola scala in Giappone e negli Stati Uniti, tecnologia decisamente più accessibile rispetto alle realizzazioni di modelli completamente ad idrogeno.
Ma Toyota Motor sembra non preoccuparsi delle sfide e sta lavorando per rendere le proprie “strategie pro ambiente” motore economico per uscire dalla crisi. Lo dimostra l’obiettivo di portare ad un milione i veicoli ibridi venduti annualmente entro la prima decade del 2010 all’interno del quale gioca un ruolo chiave l’ultima novità della casa, che raggiungerà il mercato a fine anno: Prius plug in dotate di una batteria potente agli ioni di Litio, che permetterà all’auto un maggiore percorso in solo elettrico. L’attenzione di Toyota nei confronti delle emissioni è dimostrata anche nel rilascio di un innovativo servizio lanciato ad ottobre 2008: l’Eco Tagliando un processo di controllo che con qualche euro in più mette sotto controllo le parti più a rischio di inquinamento e soprattutto permette di compensare la CO2 dell’auto per 2.500 km, pari alla percorrenza di un intero giro d’Italia, attraverso la creazione di nuove foreste in Italia e nel mondo. Il primo milione di mq di nuova foresta è già stato realizzato attraverso la piantumazione di oltre 800.000 mq in Madagascar e 191.040 mq nel Parco del Ticino dove il 9 giugno e’ stata festeggiata la prima Foresta Toyota.