• Articolo , 30 settembre 2010
  • Perù, aumentano i progetti energetici green: 220 MW entro il 2012

  • Nuovi impianti solari ed eolici andranno ad arricchire il mix energetico peruviano aggiungendo alla rete nuova energia elettrica a basso impatto ambientale

(Rinnovabili.it) – Il Perù, sull’onda della sostenibilità che sta investendo l’America Latina, ha dichiarato di essere attualmente al lavoro sulla progettazione di quattro impianti solari e tre centrali eoliche con una capacità totale di 220 MW che dovrebbero entrare in funzione nel 2012. Le informazioni, diffuse dal Ministero dell’Energia, sono state commentate dal Direttore generale del comparto del dicastero che si occupa della gestione dell’energia elettrica, Ismael Aragon, che ha aggiunto come le prestazioni di queste nuove istallazioni siano potenzialmente paragonabili ad uno dei maggiori impianti idroelettrici del paese che serve il Perù, informando inoltre sulla prossima realizzazione di un impianto termoelettrico localizzato nella periferia di Lima e alimentato dai rifiuti domestici. In questo modo sarà possibile ridurre il volume delle discariche generando al contempo energia per la popolazione. “Nel 2012 il paese avrà almeno sei nuovi impianti per la produzione di energia rinnovabile. Tre delle nuove centrali eoliche con una capacità totale di 120 MW mentre i tre progetti solari conteranno 80 MW”, ha sottolineato Aragon.
Nonostante l’impegno e la crescita della domanda energetica registrata nel paese nello scorso mese di agosto la maggior parte dell’energia prodotta sulterritorio viene generata sfruttando impianti idroelettrici e centrali elettriche alimentate a carbone, altamente inquinanti.