• Articolo , 20 giugno 2007
  • Perugia: una provincia che risparmia energia

  • Favoriti nella provincia la metanizzazione del parco mezzi, le bio masse, il fotovoltaico nelle scuole, la bio edilizia e l’ecoturismo

La Provincia di Perugia, mediante le forze politiche rappresentate in Consiglio, ha dato vita a un dibattito circa il ruolo attivo e le migliori iniziative che il territorio dovrà adottare per avere uno sviluppo sostenibile. Le pratiche per avviare uno sviluppo in questa direzione sono state focalizzate in questi punti: promuovere la metanizzazione del parco mezzi della provincia; promuovere la diffusione di micro-impianti di energia rinnovabile; installare impianti fotovoltaici nelle scuole; diffondere la pratica della bio-edilizia; favorire la creazione di impianti generatori di energia a biomasse; incoraggiare l’ecoturismo. Il presidente della Provincia, Giulio Cozzari, ha dichiarato che “l’obiettivo fondamentale di chi è chiamato a governare una regione come l’Umbria deve esaltare le peculiarità ambientali ed incrementarne le potenzialità”. La Giunta è impegnata, con un documento approvato all’unanimità, a “convocare un Consiglio provinciale aperto su questi temi” ed “elaborare un piano operativo organico che recepisca l’insieme delle istanze contenute nel documento e ne ipotizzi la traduzione in atti concreti e regolamenti precisi, in relazione alla formulazione del prossimo bilancio di previsione”.(Fonte Asg Media)