• Articolo , 12 maggio 2010
  • Petrobras: progetti rinnovabili in Spagna e Portogallo

  • La compagnia petrolifera brasiliana entra nel business dei biocarburanti nel mercato europeo, in particolare in Spagna e Portogallo.

(Rinnovabili.it) – Miguel Rossetto, Presidente della Petrobras Biocombustibles, ha dichiarato in merito alla notizia:”Lavoriamo con l’aspettativa che l’Europa prosegua la sua politica nel settore dei biocombustibili. Ci stiamo quindi preparando ad occupare una parte di tale mercato, sia nella produzione di etanolo che di biodiesel”. La strategia aziendale, adottata dalla Petrobras, inizierà la sua attività nel mercato europeo grazie al “Progetto Belem”, l’accordo stretto con Galp, azienda portoghese operante nel settore petrolifero e del gas. Le società coopereranno, in Portogallo, nella produzione di diesel vegetali a partire dall’olio di palma proveniente dalle coltivazioni brasiliane. Contribuendo inoltre al recupero di aree agricole portoghesi, mantenendo l’equilibrio ecologico di tali zone, integrate ad una rivalutazione economica, anche attraverso una riduzione di gas effetto serra nel ciclo produttivo dell’olio vegetale. Il progetto prevede la produzione di 250.000 tonnellate di biodiesel all’anno, a favore del mercato iberico di biocarburanti. Secondo l’accordo Galp controllerà il 50% del mercato portoghese e il 10% del mercato spagnolo. La società brasiliana, come dichiarato da Rossetto, investirà nei prossimi quattro anni circa 1.878.000 di dollari in progetti rinnovabili.