• Articolo , 21 novembre 2008
  • Petrolio: Khelil, l’Opec prenderà una decisione a breve

  • Il calo del prezzo del petrolio mette l’Opec sotto l’occhio del ciclone e gli impone decisioni molto importanti, che però potranno essere prese, solo quando si conosceranno gli effetti sui mercati dell’ultimo taglio di produzione

“L’Opec, ha sottolineato il presidente del Cartello, Chakib Khelil, ha annunciato che “quando si riunirà il 29 novembre al Cairo, non avrà i dati sufficienti per valutare l’impatto dell’ultimo taglio deliberato e quindi informazioni per poter intervenire. E’ possibile quindi che non prenderemo alcuna decisione finché non vedremo l’impatto sui mercati – ha poi aggiunto Khelil – l’Opec deve decidere come stabilizzare il mercato e non possiamo raggiungere questo scopo con una misura come quella presa di recente – ha risposto ai giornalisti – servirà un’altra decisione più importante il 17 dicembre” durante il vertice che si terrà ad Orano e dche già da ora suscità un certa attesa.
Quindi anche precedentemente, cioè il 29 di questo mese, i ministri Opec riuniti al Cairo, non avranno ancora i dati per valutare l’impatto del taglio produttivo, come ha spiegato infatti Khelil.