• Articolo , 3 settembre 2008
  • Petrolio: tendenza calo continuo

  • Ancora in calo e anche le previsioni sono su questo trend. Qualcuno ha azzardato anche un arrivo a fine anno con il barile a 100 dollari. E pensare che prima dell’estate invece si parlava di 200. Ma le montagne russe, a nostro avviso, non sono ancora finite

Prezzo del greggio, sulla piazza di New York, in ribasso. Al Nymex, un barile di petrolio con consegna a ottobre è stato trattato a 108,35 dollari, 1,36 dollari in meno rispetto alla chiusura di ieri.
Quotazioni quindi in discesa dopo che l’uragano Gustav ha evitato le piattaforme petrolifere dell’area del Golfo. Questo, congiunto ad una frenata dei consumi per il rallentamento delle principali
economie, ha fatto sì che a mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti i futures con consegna a ottobre hanno segnato un ribasso di $1.44 equivalenti a $108.27 al barile
E così il ribasso del petrolio fà segnare la sua quarta seduta consecutiva ed infatti ieri i big petroliferi Exxon Mobil (XOM) e Chevron (CVX) hanno espresso tra le peggiori performance dell’indice Dow Jones.