• Articolo , 23 maggio 2011
  • Phoenix Solar AG inaugura due parchi solari per una potenza totale di 18 MW

  • Phoenix Solar AG, un integratore leader di impianti fotovoltaici, ha celebrato l’inaugurazione di due parchi solari in Jocksdorf und Preschen, insieme al suo partner finanziario KGAL GmbH & Co. KG, il 20 maggio 2011. I parchi solari si trovano in una base aerea militare e fornirà energia elettrica verde a oltre 4.300 famiglie medie. Nel […]

Phoenix Solar AG, un integratore leader di impianti fotovoltaici, ha celebrato l’inaugurazione di due parchi solari in Jocksdorf und Preschen, insieme al suo partner finanziario KGAL GmbH & Co. KG, il 20 maggio 2011. I parchi solari si trovano in una base aerea militare e fornirà energia elettrica verde a oltre 4.300 famiglie medie.

Nel suo discorso di apertura, Tack Anita, Ministro dell’Ambiente di Brandeburgo , ha sottolineato quanto sia importante l’espansione delle energie rinnovabili per il futuro della Germania:”Oggi Brandeburgo utilizza già 15,6% del suo fabbisogno di energia proveniente da fonti rinnovabili Ciò comporta risparmi annuali sulle emissioni di CO2 di quasi 10 milioni di tonnellate. Brandeburgo è visto come un modello in materia energetica e protezione del clima, e ha reso possibile per convincere gli imprenditori, gli investitori e gli scienziati di tradurre le loro idee in realtà….

Phoenix Solar è il responsabile della costruzione chiavi in ​​mano delle due centrali elettriche in qualità di EPC contractor. Le centrali elettriche solari sono state costruite in un sito militare conversione di poco inferiore ai 60 ettari (circa 150 ettari), Phoenix Solar come primo compito ha dovuto rimuovere tutte le munizioni restanti prima di poter iniziare l’installazione. “Siamo orgogliosi di essere stati in grado di rivitalizzare un sito di conversione nel Brandeburgo e renderlo disponibile per un uso sostenibile grazie ai nostri parchi solari. Continueremo il nostro lavoro nella regione, rendendo in tal modo un contributo attivo alla protezione del clima”, ha dichiarato Ralph Schneider, Executive Vice Presidente di investimenti nel settore dell’energia solare a Phoenix Solar. Al termine della vita operativa dei parchi solari, ora fissata per 20 anni, la conversione del sito permetterà di poterlo utilizare per lo sviluppo urbano.

La centrale Jocksdorf è stata costruita in 22 settimane e il parco solare in Preschen in 12 settimane. Entrambe le centrali elettriche, situate su una base aerea ex militare, sono separati da una pista lunga tre chilometri e quindi appartengono a diversi comuni limitrofi. Con una irradiazione favorevole, con una media annua di 1.050 chilowattora per metro quadro, rende questa regione della parte orientale della Germania, ideale per la costruzione di impianti fotovoltaici. I parchi solari faranno risparmiare circa 10.000 tonnellate di anidride carbonica l’anno.