• Articolo , 12 ottobre 2009
  • Piacenza, dove l’energia pulita premia

  • Duemila euro per chi “consuma sostenibile”. Per diffondere sempre più capillarmente l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, imparando allo stesso tempo a consumare con razionalità, efficienza e intelligenza. Questo l’obiettivo dei “Premi per un uso dell’energia efficace, efficiente e rinnovabile”, un’iniziativa promossa dal Comune di Piacenza – nell’ambito del programma di attuazione del Piano Energetico […]

Duemila euro per chi “consuma sostenibile”. Per diffondere sempre più capillarmente l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, imparando allo stesso tempo a consumare con razionalità, efficienza e intelligenza. Questo l’obiettivo dei “Premi per un uso dell’energia efficace, efficiente e rinnovabile”, un’iniziativa promossa dal Comune di Piacenza – nell’ambito del programma di attuazione del Piano Energetico Comunale – per sostenere concretamente chi si adopera per un modello energetico differente e più sostenibile.

Previsti tre premi da duemila euro ciascuno per tre categorie di interventi, eseguiti dopo il 1° gennaio 2008:
* maggior efficacia energetica (rivolto a cittadini e amministratori condominiali): viene premiato l’intervento che ha ottenuto il più consistente risparmio energetico in edifici esistenti di tipo residenziale (riqualificazione energetica dell’edificio; interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti, riguardanti strutture opache verticali e orizzontali; sostituzione di impianti di climatizzazione);
* maggior efficienza energetica (rivolto a cittadini e amministratori condominiali): viene premiato l’edificio o l’unità immobiliare di tipo residenziale di cui sono certificati i minori consumi, come documentato da apposita certificazione o qualificazione energetica;
* maggior apporto rinnovabile (rivolto alle Piccole Medie Imprese): viene premiato l’impianto che produce una maggior quantità di energia fotovoltaica a servizio di immobili di proprietà o in uso a PMI (Piccole Medie Imprese) come definite dalla raccomandazione della Commissione Europea n. 1442 del 6 maggio 2003.

Le richieste di partecipazione devono essere redatte tramite compilazione del modello predisposto dal Comune allegato al bando.
Le domande devono essere inviate o consegnate a mano e devono pervenire entro le ore 12 del 31 dicembre 2009 al Servizio Ambiente del Comune di Piacenza, Via Beverora, 57-29100 Piacenza (tel. 0523.492586; fax: 0523.334269; mail energia@comune.piacenza.it).

Il Bando dell’iniziativa è disponibile sul sito internet http://www.comune.piacenza.it/menu/ambiente.asp Sezione “Energia”, e presso il Settore Affari Generali e Legali-Ufficio Albo Pretorio, la Presidenza del Consiglio Comunale e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, Piazza Mercanti 2, tel. 0523.492233 ed il Servizio Ambiente-Viale Beverora 57, tel. 0523.492504.