• Articolo , 12 maggio 2010
  • Piano solare Mediterraneo, oltre 20 GW solo con il fotovoltaico

  • Oltre 550 partecipanti, tra ministri e rappresentanti dei paesi del Mediterraneo si sono ritrovati in Spagna per discutere delle potenzialità del solare fotovoltaico nella regione.

(Rinnovabili.it) – Si sono ritrovati in questi giorni a Valencia i rappresentanti dei 43 paesi dell’Unione del Mediterraneo per una conferenza tutta dedicata “Piano Solare Mediterraneo”:http://www.rinnovabili.it/piano-solare-del-mediterraneo-una-promessa-da-20-gw-401987 (MSP). Gli oltre 500 partecipanti hanno discusso delle potenzialità del fotovoltaico nella regione che, godendo di ottime condizioni d’irraggiamento solare, appare come uno dei territori più promettentiper tale tecnologia. L’MSP costituisce una delle principali iniziative dell’Unione e il suo obiettivo principale è quello di sviluppare 20 GW di capacità di elettricità da fonti rinnovabili entro il 2020 nella zona meridionale del bacino, nonché le necessarie infrastrutture per l’interconnessione con l’Europa.
L’incontro ha avuto il compito di migliorare e facilitare l’attuazione del Piano in termini di esigenze infrastrutturali, politiche e dei relativi finanziamenti.
Contestualment l’EPIA ha rilasciato l’anno scorso lo studio SET For 2020, mostrando che, purché determinate condizioni di contorno siano soddisfatte, la capacità fotovoltaica installata potrebbe raggiungere i 390 GW in Europa entro il 2020, un quantitativo pari al 12% della domanda di energia elettrica per quella stessa data.
“Con il forte rallentamento dei prezzi atteso per il 2020 e oltre, il fotovoltaico diventerà presto massicciamente competitivo nei paesi MENA, con costi di produzione nel range di 70-10 c €/kWh nella maggior parte delle regioni entro il 2020, cioè al di sotto dei costi di generazione previsti per il carbone pulito (CCS)”, ha detto Winfried Hoffmann vice-presidente dell’EPIA, che ha presieduto per l’occasione una sessione tecnologica sul ruolo del fotovoltaico nell’area mediterranea. Un elemento chiave per lo sviluppo del MSP è ora l’adozione e l’attuazione di quadri giuridici e istituzionali di sviluppo sostenibile nei paesi del Mediterraneo che consentano la crescita delle rinnovabili favorendo lo scambio di energia elettrica.
Per Hoffmann soddisfare le condizioni necessarie si tradurrebbe per il fotovoltaico, non solo nel raggiungimento dei 20 GW del Piano, ma in una crescita fino a 100 GW nella regione.