• Articolo , 8 settembre 2009
  • Piazza Armerina: Progetto “Energie nuove” di Legambiente

  • Piazza Armerina. Dal 7 settembre Legambiente Sicilia mette in campo il progetto “Energie nuove”, realizzato nell’ambito del programma generale di intervento 2009 della Regione Siciliana che utilizza i fondi del Ministero dello sviluppo economico, con il supporto di Achab Group. A Piazza Armerina, grazie al circolo Piazzambiente di Legambiente in collaborazione con la società EASuS […]

Piazza Armerina. Dal 7 settembre Legambiente Sicilia mette in campo il progetto “Energie nuove”, realizzato nell’ambito del programma generale di intervento 2009 della Regione Siciliana che utilizza i fondi del Ministero dello sviluppo economico, con il supporto di Achab Group.
A Piazza Armerina, grazie al circolo Piazzambiente di Legambiente in collaborazione con la società EASuS Energy srl di Valguarnera, è stato attivato lo “sportello informativo energia” presso il Centro di Educazione Ambientale del parco urbano San Pietro.

“Lo sportello si presenta come uno spazio informativo sulle energie rinnovabili e sul risparmio energetico, sulle normative nazionali e locali per usufruire delle detrazioni e degli incentivi previsti dalla finanziaria nazionale e dai bandi locali –dichiarano i responsabili di Legambiente. Non sostituisce e non compete in alcun modo con gli operatori professionisti del settore. È un’iniziativa di carattere pratico e divulgativo per dare volontariamente informazioni ai cittadini, con l’obiettivo di incrementare le buone pratiche di risparmio energetico e l’introduzione delle energie rinnovabili nelle abitazioni”.

Lo sportello gestito dai volontari del circolo Legambiente di Piazza Armerina si avvale della consulenza di numerosi operatori professionisti del settore e lavora in rete con gli altri ecosportelli energetici che Legambiente ha attivato in tutta la Sicilia.

Sono già state avviate le procedure per contattare gli enti locali, le istituzioni scolastiche, le associazioni di categoria, i professionisti del settore e gli installatori per attivare una totale sinergia con i diversi attori del territorio.
Nei prossimi mesi saranno organizzati incontri tematici, seminari, esposizioni dimostrative sulle energie rinnovabili, mostre sui cambiamenti climatici, attività didattiche e tanto altro.

“Su una questione di primaria importanza come quella energetica i cittadini hanno il diritto di avere un’informazione corretta e libera da strumentalizzazioni politiche, che possa loro permettere di comprendere come solo un corretto uso delle risorse sia veramente un contributo attivo alla crisi climatica dell’intero pianeta. E’ con piccoli gesti possibili– concludono gli ambientalisti – che ognuno di noi può mettere in pratica azioni di risparmio ecosostenibili”.

L’Ecosportello Energia sarà aperto al pubblico, presso il Centro di Educazione Ambientale del parco urbano San Pietro, 3 giorni la settimana e precisamente il martedì ed il giovedì, dalle ore 16.00 alle 19.00 ed il sabato dalle ore 10.00 alle 13.00.

Gli operatori dello sportello saranno raggiungibili anche tramite mail, all’indirizzo energia@piazzambiente.com

Tutte le informazioni sui servizi dell’Ecosportello sono reperibili sul sito di Legambiente Piazza Armerina www.piazzambiente.com