• Articolo , 18 luglio 2011
  • Piccole imprese e Green economy: aumentati gli investimenti negli ultimi 2 anni

  • Il 33,0% delle piccole imprese italiane ha introdotto o utilizzato tecnologie e sistemi finalizzati alla riduzione dell’impatto ambientale

(Rinnovabili.it) – _Negli ultimi 2 anni sono aumentati gli investimenti delle piccole imprese italiane nel settore della green economy_ – a sostenerlo è un’ “indagine”:http://www.fondazioneimpresa.it/wp-content/uploads/2011/07/Comunicato-Stampa_Green-Economy-e-piccole-imprese.pdf di *Fondazione Impresa*, che ha analizzato le spese rivolte nell’ambito della _crescita sostenibile_ da parte di _600 aziende manifatturiere con meno di 20 dipendenti_.
Secondo lo studio infatti, il *33,0% delle piccole imprese* ha introdotto (o utilizzato) tecnologie e sistemi finalizzati alla riduzione dell’impatto ambientale.
Partendo da questa percentuale, le analisi della fondazione rivelano inoltre che il Centro Italia si colloca al primo posto con il *35,7% degli investimenti effettuati*, seguito subito dopo dall’area Nord-Ovest, il Sud e le Isole con il *32,7%*, fino ad arrivare al Nord-Est con il *31,3%*.
Un altro dato interessante, rivela invece che il *27,3%* delle piccole imprese che ha indirizzato la sua spesa al settore della green economy, ha poi anche acquistato dei _macchinari a basso consumo_, mentre il *25,8%* ha _ridotto gli imballaggi o usato materiali riciclati_ e il *19,2%* ha installato dei _pannelli fotovoltaici_.
Infine, tra le tecnologie o i sistemi “_green_” che le piccole imprese hanno intenzione di introdurre *nei prossimi due anni*, troviamo ai primi posti: _l’installazione di pannelli fotovoltaici (46,8%), la riqualificazione energetica degli edifici (23,4%), e l’acquisto di macchinari a basso consumo (19,6%)_.

Secondo i ricercatori di Fondazione Impresa: – “È virtuosa la relazione sviluppatasi tra piccola impresa e green economy. Le piccole imprese italiane, infatti, sembrano pronte a contribuire alla sfida della crescita sostenibile lanciata dall’Unione Europea nella Strategia Europa 2020; sembrano pronte, cioè, a contribuire alla costruzione di un’economia a basse emissioni di CO2.”
“I risultati dell’indagine, – continuano – confermano che le piccole imprese italiane hanno deciso di investire nella green economy. La green economy, infatti, offre una duplice occasione alle piccole imprese: quella di risparmiare (e liberare) risorse economiche, aumentando la propria efficienza energetica, e quella di approfittare delle occasioni imprenditoriali offerte da un nuovo mercato, quello ‘_eco_'”.