• Articolo , 9 febbraio 2009
  • Piebalgs: rinnovabili, il nuovo motore econonomico

  • In occasione dell’apertura della Settimana Europea dell’Energia Sostenibile, il commissario Ue all’Energia ha voluto ribadire il ruolo fondamentale delle rinnovabili nel mix energetico del futuro

Il commissario europeo per l’Energia, Andris Piebalgs ha dichiarato che il comparto europeo delle energie da fonti rinnovabili oggi “leader a livello mondiale”, dovrà costituire “il motore economico” dell’Unione europea. Con questa affermazione Piebalgs ha inaugurato la Settimana europea dell’energia sostenibile, 146 eventi in trutto in 20 paesi dell’Unione europea. “La Ue deve sfruttare l’occasione della lotta contro i cambiamenti climatici facendola divenire un’opportunità economica”.
“Possiamo sviluppare un’industria energetica in Europa che sia il motore della nostra economia, creando posti di lavoro in Europa – ha spiegato Piebalgs – anziché esportare la nostra ricchezza ai produttori di energia al di fuori dall’Unione europea”.