• Articolo , 6 luglio 2009
  • Piemonte/Regione: stanziati fondi per trasporti e recupero energetico

  • I trasporti e il recupero energetico di biomasse. Questi sono stati i principali argomenti affrontati dalla Giunta regionale del Piemonte durante la riunione di questa mattina. Su proposta dell’assessore ai Trasporti, Daniele Borioli la Giunta regionale ha stanziato 11 milioni di euro per acquistare un nuovo treno Treno Trasporto Regionale adeguare i sistemi di sicurezza […]

I trasporti e il recupero energetico di biomasse. Questi sono stati i principali argomenti affrontati dalla Giunta regionale del Piemonte durante la riunione di questa mattina. Su proposta dell’assessore ai Trasporti, Daniele Borioli la Giunta regionale ha stanziato 11 milioni di euro per acquistare un nuovo treno Treno Trasporto Regionale adeguare i sistemi di sicurezza a bordo di altri 26 convogli. Il nuovo treno Ttr e fara’ raggiungere il numero di venti la flotta dei rotabili di proprieta’ regionale utilizzata da Gtt sulle linee Torino-Ceres e Canavesana.
L’adeguamento dei sistemi di sicurezza su 26 treni Gtt sara’ fatta, come disposto dall’Agenzia Nazionale per la sicurezza delle Ferrovie (Anfs), attraverso l’attrezzaggio dei sottosistemi di bordo che regolano la marcia del treno e che assicurano una maggiore sicurezza ai convogli durante la circolazione.
E’ stata fissata inoltre, sempre su proposta di Borioli, al 15 luglio la data in cui avverra’ il completamento del trasferimento alle gestioni associate dei bacini demaniali delle funzioni in materia di navigazione interna e demanio idrico, cosi’ come previsto dalla legge regionale in materia di navigazione e laghi approvata nel gennaio 2008. Le gestioni associate riguardano i due bacini demaniali del Lago Maggiore e il bacino del Lago d’Orta.
Approvato su proposta dell’assessore Nicola De Ruggiero, anche il programma di attivita’ per l’anno 2009 in materia di recupero energetico di biomasse e di altri rifiuti, per un importo complessivo di 200mila euro. Tra le attivita’ previste dalla societa’ vi e’ infatti la promozione e l’incremento delle filiere energetiche da fonti rinnovabili e il ricorso alla loro collaborazione sara’ legata alle valutazioni qualitative e quantitative finalizzate al recupero energetico di biomasse e di altri rifiuti e alla valutazione dell’efficacia degli impianti di trattamento dei rifiuti Infine, su proposta dell’assessore Luigi Ricca, la giunta ha deciso di assegnare il beneficio del ”Fondo di solidarieta”’ di 10 mila euro, in favore dei familiari del Carabiniere Carmelo Gamuzza, deceduto in servizio, mentre inseguiva dei criminali a Torino.