• Articolo , 6 giugno 2008
  • Plastica biodegradabile: Liguria e Novamont in difesa del mare

  • Proteggere il mare dall’abbandono dei rifiuti e sensibilizzare i diportisti, i pescatori professionisti ed i bagnanti alla tutela della qualita’ dell’ambiente marino. Sono questi gli obbiettivi dell’undicesima edizione del Progetto mare pulito integrato, promosso dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Liguria e realizzato dall’Osservatorio Ligure Pesca e Ambiente. Novamont, azienda italiana leader nel settore delle bioplastiche, partecipera’ […]

Proteggere il mare dall’abbandono dei rifiuti e sensibilizzare i diportisti, i pescatori professionisti ed i bagnanti alla tutela della qualita’ dell’ambiente marino. Sono questi gli obbiettivi dell’undicesima edizione del Progetto mare pulito integrato, promosso dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Liguria e realizzato dall’Osservatorio Ligure Pesca e Ambiente. Novamont, azienda italiana leader nel settore delle bioplastiche, partecipera’ al progetto itinerante che fara’ tappa in tutti i portici turistici della Liguria ed in alcune localita’ turistiche. l’iniziativa, che prevede anche le attivita’ di pulizia dei fondali e fondali puliti, si inserisce perfettamente nella mission dell’azienda il cui obbiettivo, e’ contribuire in modo significativo alla realizzazione di una nuova politica industriale in grado di saldare le esigenze dello sviluppo con la sostenibilita’, creando un sistema integrato tra chimica, agricoltura, industria ed ambiente per uno “sviluppo veramente sostenibile” e a basso impatto ambientale. Risolvere quindi gli urgenti problemi di inquinamento ambientale attraverso l’uso di risorse rinnovabili di origine agricola, minimizzando la produzione di rifiuti post consumo e sviluppando processi a basso impatto ambientale. Novamont, in collaborazione con Parma Ecobio S.r.l., fornira’ kit di stoviglie biodegradabili in Mater-Bi, studiati per soddisfare tutte le esigenze: dalla semplice giornata all’aria aperta alla settimana di navigazione. Il contenitore in cartone infatti si puo’ poi trasformare in un pratico contenitore per i rifiuti organici che verra’ quindi conferito nei contenitori dedicati per ottenere una raccolta differenziata di qualita’. In questo modo Novamont cerchera’ di dare il proprio contributo per risolvere il problema dei rifiuti galleggianti in mare, favorirne le raccolte e impedirne l’immissione nell’ambiente.