• Articolo , 14 aprile 2010
  • Politiche ambientali: bando a sostegno delle associazioni di settore

  • Su iniziativa del Presidente della Provincia, On. Edmondo Cirielli e dell’Assessore Provinciale all’Ambiente, Giovanni Romano, è stato pubblicato il primo bando diretto a sostenere economicamente le attività delle associazioni operanti nel settore della tutela e della salvaguardia dell’ambiente. “E’ un ulteriore segnale della costante attenzione della Provincia – ha dichiarato l’Assessore Romano – verso i […]

Su iniziativa del Presidente della Provincia, On. Edmondo Cirielli e dell’Assessore Provinciale all’Ambiente, Giovanni Romano, è stato pubblicato il primo bando diretto a sostenere economicamente le attività delle associazioni operanti nel settore della tutela e della salvaguardia dell’ambiente. “E’ un ulteriore segnale della costante attenzione della Provincia – ha dichiarato l’Assessore Romano – verso i temi della difesa dell’ambiente. La procedura è di evidenza pubblica e mira a sostenere i progetti maggiormente meritevoli dal punto di vista della qualità e dell’efficacia dell’azione, evitando lo sperpero di danaro pubblico e i classici finanziamenti a pioggia, in coerenza con il metodo adottato dal Presidente Cirielli”. La somma complessiva destinata al finanziamento di questo primo bando in pubblicazione è programmata in € 100.000,00. Il numero massimo di iniziative finanziabili è fissato in 15 e la percentuale di finanziamento massima assentibile, in relazione agli scaglioni di punteggio attribuito, è il 60% delle spese ammissibili. In ogni caso, il finanziamento per ciascuna iniziativa non potrà essere superiore a € 10.000,00.

Le iniziative per le quali è possibile chiedere il contributo della Provincia sono: realizzazione di campagne di comunicazione e sensibilizzazione in materia di tutela delle risorse ambientali, con particolare riferimento alle scuole; realizzazione di iniziative di monitoraggio delle matrici ambientali in aree sensibili; realizzazione di iniziative a salvaguardia dell’ambiente, delle risorse idriche e dei bacini idrografici; realizzazione di iniziative per la valorizzazione della risorsa del mare; iniziative di valorizzazione e salvaguardia delle risorse ambientali e paesaggistiche del territorio provinciale; realizzazione di iniziative per la promozione dello sviluppo sostenibile, del contenuto dei consumi energetici e idrici, della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, della mobilità sostenibile; realizzazione di iniziative per la ricerca scientifica nei settori della salvaguardia dell’ambiente e del territorio; iniziative di tutela e salvaguardia delle specie animali e vegetali degli habitat della provincia.
I contributi possono essere concessi a: persone fisiche; persone giuridiche pubbliche o private; associazioni, gruppi, comitati ed enti, anche non aventi personalità giuridica. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è fissato alle ore 13.00 del 30 maggio 2010 secondo le modalità innanzi specificate