• Articolo , 28 gennaio 2010
  • Pompe solari ad Haiti grazie a Water Missions e SolarWorld

  • La società tedesca dona all’Isola moduli fotovoltaici per azionare pompe per la depurazione dell’acqua. 175.000 persone colpite dal terremoto avranno così a disposizione acqua potabile

(Rinnovabili.it) – Con il terremoto Haiti ha perso tutto e la tragedia si aggrava, ogni giorno, a causa della mancanza di acqua e cibo per coloro che sono sopravvissuti. Per dare una mano in questa situazione di emergenza SolarWorld AG ha donato all’Isola dei moduli fotovoltaici che andranno a fornire l’energia necessaria ad azionare sistemi di depurazione dell’acqua e permettendo così ad almeno 175.000 persone, nel territorio devastato dal terremoto, di disporre di acqua potabile.
I lavori di installazione, fa sapere la società, sono già iniziati e termineranno nell’arco di qualche giorno anche grazie alla collaborazione con l’organizzazione non-profit Water Missions International (WMI), entità con cui SolarWorld già collaborava da tempo. Anche una clinica medica nella città haitiana di Boucan-Carré era stata recentemente dotata di un sistema ad energia solare.
“Questo terremoto, che ha causato migliaia di vittime, mi ha profondamente e personalmente colpito. Amici e conoscenti dei nostri colleghi statunitensi sono fra i dispersi. Le nostre preghiere sono per tutti loro”, dice Frank H. Asbeck, Presidente e Amministratore delegato di SolarWorld AG. “Quello che riteniamo debba essere fatto ora è portare aiuti sul posto”.