• Articolo , 28 giugno 2010
  • Porticcioli, vicepresidente Fusco: sì a una nautica sostenibile e a scelte condivise

  • “È tempo di una nautica a misura di ambiente, sostenibile, dove pubblico e privato collaborino per promuovere il turismo compiendo scelte a misura del territorio, attraverso un sistema integrato di porticcioli. Ecco perché i progetti strategici Innautic e Tourisme Ports Environment presentati allo Yach Club di Genova, finanziati con 6 milioni di euro ciascuno dal […]

“È tempo di una nautica a misura di ambiente, sostenibile, dove pubblico e privato collaborino per promuovere il turismo compiendo scelte a misura del territorio, attraverso un sistema integrato di porticcioli. Ecco perché i progetti strategici Innautic e Tourisme Ports Environment presentati allo Yach Club di Genova, finanziati con 6 milioni di euro ciascuno dal programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo, con capofila la Regione Liguria, sono molto importanti”, ha affermato il vicepresidente e assessore all’Urbanistica della Regione Liguria Marylin Fusco.
“In un momento di crisi, questi due progetti rappresentano un grande sostegno al comparto della nautica, in chiave produttiva, turistica e ambientale. Né va trascurato il fatto che il tutto sia frutto di una collaborazione di diverse regioni e comuni con i privati che ha saputo rendere operative la richiesta dei territori. Un esempio di concertazione, un modello da seguire anche in futuro nella nostra regione”, ha affermato la Fusco.