• Articolo , 24 febbraio 2010
  • Portovesme Srl, via libera della Giunta per l’eolico

  • Su proposta dell’assessore regionale alla Difesa dell’Ambiente, Giuliano Uras, la Giunta regionale ha approvato la delibera di giudizio positivo di compatibilità ambientale sulla procedura di Valutazione di impatto ambientale riferita all’intervento di costruzione di un impianto eolico nei Comuni di Portoscuso e Gonnesa da parte della società Portovesme Srl. Gli adempimenti della procedura di VIA […]

Su proposta dell’assessore regionale alla Difesa dell’Ambiente, Giuliano Uras, la Giunta regionale ha approvato la delibera di giudizio positivo di compatibilità ambientale sulla procedura di Valutazione di impatto ambientale riferita all’intervento di costruzione di un impianto eolico nei Comuni di Portoscuso e Gonnesa da parte della società Portovesme Srl.

Gli adempimenti della procedura di VIA erano stati avviati dall’ex assessore della Difesa dell’Ambiente, Giorgio Oppi, poiché l’iniziativa rappresentava un forte strumento per la crescita dell’economia del territorio del Sulcis Iglesiente. L’iter del procedimento, completato dall’assessore Uras in tempi brevissimi, rientra nelle iniziative sottoscritte nei giorni scorsi con il protocollo d’intesa per il rilancio dell’azienda Portovesme Srl.

L’intervento, il cui costo complessivo è pari a circa 100 milioni di euro, è finanziato con capitali privati e consiste nella realizzazione di un impianto eolico in regime di autoproduzione nell’area industriale e retroindustriale di Portoscuso. L’energia prodotta dall’impianto sarà integralmente utilizzata per soddisfare il fabbisogno energetico della società proponente, che rappresenta una delle maggiori industrie energivore della Sardegna. La produzione energetica attesa dall’impianto eolico servirà a soddisfare il 40 per cento del fabbisogno energetico attuale dell’azienda e circa un terzo di quello previsto alla fine del programma di investimento 2009/2012.

Il layout proposto dall’azienda prevede, nella prima fase, l’installazione di 27 aerogeneratori: 3 nel Comune di Gonnesa, i restanti 24 nel Comune di Portoscuso. La seconda fase del progetto prevede il potenziamento dell’impianto con la messa a regime di 60 pale complessive.