• Articolo , 22 novembre 2010
  • Postemobile lancia PM1005 Eco, il telefono riciclato che aiuta il WWF

  • Postemobile ha presentato il nuovo cellulare “PM1005 Eco” realizzato con materiali riciclati e studiato per avere un packaging e un manuale di istruzioni completamente “eco”. La vendita contribuirà a sostenere il WWF per alcuni progetti di tutela ambientale delle sue Oasi

(Rinnovabili.it) – Il suo nome evoca parametri di misurazione della qualità dell’aria e invece _PM1005 Eco_ non serve a garantire città più salubri, ma semplicemente a chiamare e inviare sms. E’ un telefono prodotto al 75% con materiali riciclati lanciato sul mercato da Postemobile che ha presentato oggi questo cellulare che può essere alimentato anche ad energia solare. Un prodotto che è stato realizzato in collaborazione con ZTE, l’azienda leader nella fornitura di apparati di telecomunicazioni e di soluzioni di rete. Un prodotto disponibile a un prezzo abbastanza contenuto, per chi vuole rispettare l’ambiente senza rinunciare alle funzionalità di base di un cellulare il cui prezzo di vendita contribuirà anche a sostenere alcuni progetti di tutela ambientale per le Oasi del WWF.
Per questo telefono, che Postemobile mette a disposizione presso i suoi uffici postali e su E-Bay, anche il packaging e il manuale d’uso sono stati studiati per essere “eco-friendly”: sono stati previsti, infatti, imballaggi completamente riciclabili. Un acquisto pensato anche per dare un contributo ad un corretto smaltimento del vecchio telefono: all’interno della confezione di PM1005 Eco sarà possibile trovare anche una busta e delle istruzioni per smaltire ecologicamente il vecchio cellulare, evitando, in questo modo, di inquinare l’ambiente o di lasciar dormire nel cassetto per molti anni telefoni ormai in disuso.