• Articolo , 29 giugno 2009
  • Pratt&Whitney acquisisce italiana Turboden

  • Pratt & Whitney Power Systems (gruppo United Technologies Corporation) ha raggiunto un accordo per l’acquisizione della quota di maggioranza di Turboden, costruttore italiano di turbogeneratori ad alta efficienza con sede a Brescia. Turboden, si legge in una nota, progetta e costruisce sistemi Orc (organic rankine cycle), costituiti da turbine e turbogeneratori adatti per la generazione […]

Pratt & Whitney Power Systems (gruppo United Technologies Corporation) ha raggiunto un accordo per l’acquisizione della quota di maggioranza di Turboden, costruttore italiano di turbogeneratori ad alta efficienza con sede a Brescia.
Turboden, si legge in una nota, progetta e costruisce sistemi Orc (organic rankine cycle), costituiti da turbine e turbogeneratori adatti per la generazione elettrica distribuita da fonti rinnovabili quali biomassa, geotermia, solare e da recupero di calore industriale.
L’accordo con Turboden rappresenta un ampliamento della presenza di Pratt & Whitney Power Systems nella generazione di energia rinnovabile, gia’ presidiata attraverso la linea di prodotti PureCycle.
Turboden e’ stata assistita nella negoziazione da Iperion Corporate Finance, dallo studio legale Pavesi Gitti Verzoni e dallo studio Zulli Tabanelli e Associati, mentre Pratt & Whitney Power Systems e’ stata assistita da Cleary Gottlieb Steen&Hamilton Llp e da Kpmg. (com/ava)