• Articolo , 20 novembre 2007
  • Premiati i ragazzi di “Kyoto anch’io”

  • Presentato a Milano il programma di Legambiente rivolto a tutte le scuole italiane sul tema dell’energia pulita e la conoscenza del Protocollo di Kyoto

Si è conclusa la terza edizione del concorso “Kyoto anch’io – la scuola amica del clima”, organizzata da Legambiente, in collaborazione con Edison, allo scopo di sensibilizzare gli alunni delle scuole elementari, medie e superiori, al risparmio energetico e all’utilizzo di fonti rinnovabili. Il progetto ha visto quest’anno la partecipazione di circa 250 scuole, più di 900 classi e 30.000 ragazzi. Oggi a Milano, nella sede Edison di Foro Buonaparte, è avvenuta la premiazione, alla presenza di Roberto Della Seta, presidente nazionale di Legambiente e di Umberto Quadrino, amministratore delegato di Edison. Due le specifiche categorie di premiazione: “Azioni per l’efficienza energetica” (per le scuole che attraverso interventi di tipo strutturale, organizzativo ed educativo hanno ridotto le emissioni dei gas serra del proprio istituto) e “Pratiche educative per il risparmio energetico”. A ricevere il riconoscimento “Scuola amica del clima” sono state la Scuola Primaria “S.Domenico Savio” di Barletta e l’Istituto Tecnico “Marco Polo” di Verona rispettivamente per le migliori “Azioni per l’efficienza energetica” e per la sezione “Pratiche educative per il risparmio energetico”. Il presidente nazionale di Legambiente ha sottolineato come “Il coinvolgimento dei giovani sia fondamentale per stimolare un agire collettivo”. “Con il progetto Kyoto anch’io – ha continuato Della Seta – Legambiente vuole promuovere una cultura concreta e praticabile per la sostenibilità ambientale a partire dal proprio territorio”. (Fonte Legambiente)