• Articolo , 12 ottobre 2007
  • Premio Impresa Ambiente: come coniugare produzione e sostenibilità

  • Quattro categorie ed un premio speciale dedicato ai giovani per promuovere le aziende distintesi per responsabilità sociale e rispetto per l’ambiente

Il Premio Impresa Ambiente 2007, giunto oramai alla terza edizione, rappresenta la selezione italiana dell’European Business Awards for the Environment, istituito dalla Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea nel 1987, per promuovere le organizzazioni che abbiano contribuito allo sviluppo sostenibile. Promosso da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dello Sviluppo Economico, Unioncamere e Camere di Commercio di Roma e Milano, il premio nasce con l’obiettivo di riconoscere le imprese private e pubbliche che si siano particolarmente distinte in un’ottica di Sviluppo Sostenibile, Rispetto Ambientale e Responsabilità Sociale. Sono previste quattro categorie: migliore gestione, miglior processo, miglior prodotto e migliore cooperazione internazionale. La novità più rilevante dell’edizione 2007 è che gli under 40 potranno concorrere, oltre che all’assegnazione dei premi per le 4 categorie sopra citate, al “Premio Speciale Giovane Imprenditore per l’ambiente” in cui verranno valutate le attività di ricerca dedicate allo sviluppo eco-sostenibile, le capacità imprenditoriali e d’innovazione. Le imprese vincitrici saranno convocate a dicembre nel tempio di Adriano a Roma, dove riceveranno i propri riconoscimenti. Alcune delle principali invenzioni che si possono ricordare nelle precedenti edizioni sono, per esempio, la produzione di energia elettrica con l’utilizzo degli aquiloni, il treno fotovoltaico, la produzione di giocattoli a base di amido di mais. (fonte Premioimpresambiente.it)