• Articolo , 10 febbraio 2009
  • Premio “Un Bosco per Kyoto 2009” a Barack Obama

  • Conferito al Presidente Barack Obama il premio “Un Bosco per Kyoto 2009” grazie al suo manifesto impegno nei confronti dell’ambiente

Il premio “Un Bosco per Kyoto 2009”, destinato alle personalità impegnate nella difesa dell’ambiente, è stato consegnato virtualmente al Presidente statunitense Barack Obama, e effettivamente all’Ambasciatore americano Ronald Spogli che ne ha fatto le veci, durante una cerimonia svoltasi nell’Ambasciata degli Stati Uniti in via Veneto a Roma. Le motivazioni che hanno spinto l’Accademia, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, a conferire il premio a nuovo Presidente statunitense, il suo impegno dimostrato nei confronti delle tematiche ambientali ed energetiche, soprattutto in seguito alla dichiarazione dello stesso Presidente di voler aderire al Protocollo di Kyoto e di voler predisporre i mezzi per attuare una rigorosa politica di risparmio energetico e di rispetto dell’ambiente. Negli ultimi due anni il riconoscimento è andato al Cancelliere tedesco Angela Merkel e al Presidente francese Nicolas Sarkozy, quest’ultimo per aver dichiarato il suo impegno nell’ottica di una riduzione del 40% delle emissioni di CO2 nei prossimi cinque anni. Il prestigioso premio, tuttavia, non coinvolge solo Capi di Stato, ma anche assessori, sindaci, scienziati, manager, dirigenti scolastici che si siano distinti con la loro volontà nell’ambito della difesa dell’ambiente.