• Articolo , 17 dicembre 2009
  • Presentato ai dirigenti scolastici il progetto sul risparmio idrico e sulla raccolta differenziata

  • L’assessore provinciale all’educazione ambientale, Dennis Visioli, ha presentato ai dirigenti scolastici e ai cittadini un progetto sul risparmio idrico e sulla raccolta differenziata rivolta agli studenti di tutti i cicli scolastici della provincia. “Con questo progetto, vogliamo affrontare i temi di sensibilizzazione verso un consumo più consapevole di questo bene prezioso. A seguito dell’interesse riscontrato […]

L’assessore provinciale all’educazione ambientale, Dennis Visioli, ha presentato ai dirigenti scolastici e ai cittadini un progetto sul risparmio idrico e sulla raccolta differenziata rivolta agli studenti di tutti i cicli scolastici della provincia. “Con questo progetto, vogliamo affrontare i temi di sensibilizzazione verso un consumo più consapevole di questo bene prezioso. A seguito dell’interesse riscontrato tra i cittadini sul tema acqua e raccolta differenziata – ha detto Dennis Visioli – abbiamo deciso di proseguire il percorso di educazione al risparmio e al rispetto della preziosa risorsa idrica, iniziato con l’invio dei pieghevoli informativi alla cittadinanza, e abbiamo deciso di dedicarci agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado”. Il progetto prevede lo sviluppo di un sito internet, che si rivolge agli alunni di tutti i cicli scolastici e contestualmente ai loro insegnanti. “Si vuole sviluppare l’importante questione dello spreco della risorsa idrica – ha proseguito Visioli – e per farlo si è pensato ad internet, uno strumento attuale, economico e di facile divulgazione di raggiungere un gran numero di studenti”. Il progetto si compone di due importanti fasi, una legata ad una newsletter da inviare alla mailing list di insegnanti ai quali verranno inviati mensilmente dei contenuti sui quali poter lavorare in classe; l’altra legata ad un gioco di ruolo interattivo. Notizie dal mondo, spunti didattici giochi ed esperimenti saranno gli strumenti che permetteranno di far apprendere ai ragazzi concetti fondamentali per avere piena coscienza di un grave problema che la nostra civiltà dovrà affrontare al più presto. Il gioco permetterà di mettere alla prova le reali conoscenze dei ragazzi in materia di risparmio idrico ed energetico, raccolta differenziata, acquisti consapevoli e sostenibilità ambientale. Ogni classe si potrà suddividere in più gruppi che rispondendo correttamente concorreranno ad aumentare il punteggio della classe. Le classi più brave faranno parte della top ten in home page.