• Articolo , 9 gennaio 2009
  • Presentato kit per risparmio idrico ed energetico

  • Presentata questa mattina a Palazzo Mosti l’iniziativa messa in campo dal Comune e dalla Napoletanagas per favorire il risparmio idrico ed energetico attraverso un kit che sarà distribuito alle famiglie beneventane a partire dalla prossima settimana. “Il kit – hanno spiegato il responsabile gestione ambientale ed immobiliare della Napoletanagas, Italo Anzilotti, e l’amministratore delegato della […]

Presentata questa mattina a Palazzo Mosti l’iniziativa messa in campo dal Comune e dalla Napoletanagas per favorire il risparmio idrico ed energetico attraverso un kit che sarà distribuito alle famiglie beneventane a partire dalla prossima settimana.
“Il kit – hanno spiegato il responsabile gestione ambientale ed immobiliare della Napoletanagas, Italo Anzilotti, e l’amministratore delegato della Enersiel, Diego Genito – è formato da 6 rompigetto aerati per rubinetti e 2 erogatori per doccia a basso flusso (EBF). Alla confezione sarà anche allegato un volantino che illustra i vantaggi dei due prodotti ad alta efficienza energetica e riporta alcuni consigli per ridurre i consumi d’acqua”.
Il kit, che sarà distribuito dai volontari della Protezione civile, ha la funzione di miscelare aria all’acqua dei rubinetti e delle docce. In tal modo, per una medesima operazione – come lavarsi le mani – occorre meno acqua; riduce il consumo di energia (gas/elettrica) utilizzata per scaldare il minor quantitativo di acqua, senza modificare la qualità del servizio e anzi migliorandola; assicura maggiore igienicità rispetto ai tradizionali rompigetto.
“Promuovere iniziative volte a favorire il risparmio energetico e, più in generale, a diffondere la cultura dell’efficienza energetica derivante da un uso razionale dell’energia: sono questi oggi gli imperativi per le aziende che, come Napoletanagas, praticano la responsabilità sociale d’impresa attraverso la promozione dell’efficienza e del risparmio energetico” ha spiegato a sua volta l’amministratore delegato dell’azienda, Massimo Passerelli.
“Dalle procedure di calcolo fornite dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, ogni 1000 kit installati permettono un risparmio annuo di circa 15 tonnellate equivalenti di petrolio (tep) ed evitano l’immissione in atmosfera di circa 40 tonnellate di anidride carbonica – ha spiegato infine l’assessore all’Ambiente, Enrico Castiello -. Dati che ci hanno indotto ad aderire a quest’iniziativa anche perché, come amministrazione, intendiamo prestare sempre maggiore attenzione alle politiche ambientali. Questo deve essere l’anno della svolta e la riduzione del consumo dell’energia e dell’acqua contribuirà, tra l’altro, anche al miglioramento dei dati che servono a stilare le varie classifiche annuali sulla qualità della vita e sull’ambiente. Per questo confido nella sensibilità dei cittadini”.