• Articolo , 7 aprile 2011
  • Presentazione domani a Buggerru primo Eco-Ostello della Sardegna

  • La Conservatoria delle Coste, agenzia che fa capo all’assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente, insieme al Comune di Buggerru, ha organizzato per domani, venerdì 8 aprile alle ore 18, nella sala convegni “Ex Centrale” di Buggerru, un incontro pubblico per presentare il progetto dell’Eco-Ostello di Buggerru, voluto dall’Assessorato della Difesa dell’Ambiente e progettato dall’Agenzia regionale della […]

La Conservatoria delle Coste, agenzia che fa capo all’assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente, insieme al Comune di Buggerru, ha organizzato per domani, venerdì 8 aprile alle ore 18, nella sala convegni “Ex Centrale” di Buggerru, un incontro pubblico per presentare il progetto dell’Eco-Ostello di Buggerru, voluto dall’Assessorato della Difesa dell’Ambiente e progettato dall’Agenzia regionale della Sardegna Conservatoria delle Coste quale primo esempio della Rete degli Eco-Ostelli della Sardegna promossa dalla stessa Agenzia.

L’ex Ospedale Minerario, poi Asilo, viene riqualificato e dedicato a una ospitalità di qualità ed eco-compatibile. Il giardino e la nuova caffetteria verranno aperti a turisti e cittadini. La comunità di Buggerru si riappropria, quindi, anche attraverso questa iniziativa, della sua identità per attrarre nuovi flussi turistici e rilanciare l’economia in maniera sostenibile.

Il programma prevede i saluti dell’assessore della Difesa dell’Ambiente, Giorgio Oppi, e del sindaco di Buggerru, Silvano Farris. Il progetto dell’Eco-Ostello sarà presentato dal direttore della Conservatoria delle Coste, Alessio Satta.