• Articolo , 6 ottobre 2008
  • Prestigiacomo: nucleare, approccio realistico del Pd

  • La risposta del ministro dell’Ambiente alle dichiarazioni fatte oggi da Matteo Colaninno (Pd) che definisce realistiche e apprezzabili.Lo afferma in una nota Stefania Prestigiacomo

”Da parte del Pd, dopo mesi di attacchi pregiudiziali a mezzo stampa, finalmente registriamo da Matteo Colaninno un approccio realistico ed apprezzabile sui temi dell’ambiente e dell’energia – intervenendo in merito alle dichiarazioni odierne di Matteo Colaninno alla conferenza economica del Pd. Prendiamo atto – prosegue il ministro, esprimendo un suo pensiero – che è stato fatto tesoro degli errori del recente passato, quando è stato detto no a tutto, e si condivide l’impostazione del Governo in favore di una diversificazione delle fonti e dello sviluppo delle infrastrutture (rigassificatori, gasdotti, impianti eolici etc). Rimettere in moto la macchina amministrativa delle autorizzazioni sta costando mesi di intenso impegno per recuperare il tempo perduto negli ultimi due anni. Sul nucleare – ammette Stefania Prestigiacomo – siamo consapevoli di tempi e complessità. Il Governo è determinato ad operare con decisione ma anche con la massima cautela e garanzia in materia di sicurezza e tutela per la salute pubblica. Nelle more dello sviluppo del nucleare – conclude infine il ministro – l’impegno per il risparmio e l’efficienza energetica e per lo sviluppo delle fonti alternative sarà consistente, nella consapevolezza che risparmio energetico e fonti rinnovabili sono parti essenziali nella strategia energetica nazionale”.