• Articolo , 16 dicembre 2008
  • Prestigiacomo: sbloccate le VIA, al via le infrastrutture

  • Il Ministro Prestigiacomo prevede un’intensa attività infrastrutturale nel prossimo anno in seguito alla concessione dei permessi rilasciati in questi ultimi mesi in merito sia alle infrastrutture energetiche che prettamente civili

Il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha annunciato un piano di lavoro in relazione alle nuove infrastrutture che vedranno l’inizio dei lavori nel prossimo anno. Sono infatti più di cento le autorizzazioni di VIA che sono state sbloccate negli ultimi mesi, ma soprattutto nelle ultime settimane. I permessi riguardano sia il settore energetico che quello dei trasporti e vanno dalle centrali a carbone agli impianti eolici, a ponti e strade. Alla base di tale considerazione sta anche il fatto che entro fine anno dovrebbe essere sbloccato il fondo infrastrutture il cui merito sarà il rilancio dello svilupo. L’obiettivo che costituisce anche un’occasione per rimettere in moto l’economia, da quanto dichiara il Ministro, è quello di compensare il grande gap infrastrutturale che purtroppo caratterizza l’Italia. L’auspicio del Ministro Prestigiacomo è che con il nuovo anno arrivi anche questa rinnovata spinta verso il rinnovo infrastrutturale del Paese.