• Articolo , 17 dicembre 2007
  • Presto a Trani il bike sharing

  • La Provincia di Bari eroga al Comune di Trani circa 300.000 euro per INCENTIVI ACQUISTO BICICLETTE, per la realizzazione di un PIANO PARCHEGGIO BICICLETTE, per la SISTEMAZIONE DI UNA PISTA CICLABILE e per il BIKE SHARING.

Un’importante progetto pilota per ridurre il traffico nella nostra città grazie ad una opportunità dell’Amministrazione Provinciale di Bari guidata dal Presidente Vincenzo Divella che, con provvedimento di Giunta n^5 del 17/12/2007, ha disposto, in attuazione dell’Asse 8, “Iniziative pilota per lo sviluppo della mobilità sostenibile dei grandi centri urbani”, contributi per circa 300.000,00 euro per la città di Trani.

BIKE SHARING: Euro 111.111 per implementare nel comune di Trani il sistema automatizzato e dotato di controllo remoto per la diffusione dell’utilizzo della bicicletta conforme al sistema progettuale già predisposto dal Comune di Andria. Il bike–sharing è l’offerta di biciclette pubbliche che l’Amministrazione Comunale di Trani, grazie al finanziamento dell’amministrazione della Provinciale di Bari, potrà proporre come servizio alla collettività. Tale servizio consiste nella disponibilità di biciclette prelevabili da chiunque presso i “terminal” della mobilità urbana (normalmente stazione o piazze) per favorire l’intermodalità treno-bicicletta, bus-bicicletta o auto-bicicletta. Chiunque si iscriva al servizio, ottiene una chiave personale, che consente di prelevare ed utilizzare gratuitamente una qualsiasi delle biciclette.

INCENTIVO ACQUISTO BICICLETTE: Euro 70.000 per incentivare a Trani l’acquisto di biciclette tradizionali tramite l’erogazione di un “bonus”. Le modalità attuative dell’erogazione del bonus saranno convenute tra la Provincia di Bari ed il Comune di Trani.

SISTEMAZIONE DI UNA PISTA CICLABILE: Euro 70.000,00 per interventi relativi a piste ciclabili nella città di Trani.

PIANO PARCHEGGIO BICICLETTE: Euro 30.000,00 per l’acquisto e la posa in opera di rastrelliere al fine di incentivare l’utilizzo delle biciclette.

L’attuazione degli interventi innanzi specificati avverrà con la regia della Provincia di Bari anche al fine di consentire la fruibilità dei servizi con modalità identiche nei Comuni di Bari, Barletta ed Andria che, assieme alla città di Trani, sono risultate assegnatarie dei contributi in quanto grandi centri urbani.

L’iniziata, infine, avrà anche un indubbio vantaggio turistico in quanto mira a garantire ulteriori servizi ed attrattive a coloro che visiteranno la nostra città.