• Articolo , 21 marzo 2011
  • PrimoveCity: mobilità elettrica di nuova generazione

  • A settembre, a Berlino, sarà inaugurato anche un centro di eccellenza che si dedicherà ai test e allo sviluppo della tecnologia

(Rinnovabili.it) – Rivoluzionare il settore dei trasporti attraverso una mobilità elettrica di nuova generazione, per approdare a una mobilità urbana veramente sostenibile. La Bombardier Transportation, azienda manifatturiera che opera nel settore del materiale rotabile, ha messo a punto “PrimoveCity”:http://www.bombardier.com/en/corporate/media-centre/press-releases/details?docID=0901260d80166b92, una nuova soluzione per l’e-mobility che consentirà a tutti i tipi di veicoli elettrici una facile ricarica senza bisogno di cavi, soste e lunghe attese per ‘fare il pieno’ alle proprie batterie.
La tecnologia è stata testata su un tram a piano ribassato ad Augsburg, in Germania, e su un bus su un tratto di strada di 125 metri a Lommel, in Belgio. Attraverso la trasmissione di corrente elettrica indotta, il sistema installato sotto il veicolo genera potenza dai cavi creando un campo magnetico sotto la superficie del suolo ed è attraversato dalla corrente elettrica solo quando è pienamente coperto dal veicolo. Si tratta di un meccanismo che garantisce buone prestazioni anche in condizioni atmosferiche e del terreno avverse, come neve, pioggia, ghiaccio o sabbia e, soprattutto, permetterà a qualsiasi veicolo elettrico di condividere la stessa infrastruttura di ricarica.
Il successo di tali applicazioni porterà, quest’estate, all’avvio di sperimentazioni anche sulle automobili. L’azienda ha anche annunciato la fondazione di un nuovo centro di eccellenza dedicato all’e-mobility, che sarà inaugurato il prossimo settembre a Mannheim, in Germania, e che supporterà collaborazioni e progetti nel settore della mobilità elettrica.