• Articolo , 14 aprile 2010
  • Progettare in modo ecosostenibile con “Depuis”

  • E’ stato pubblicato da Enea il volume nato dal Piano d’Azione per la Produzione e il Consumo Sostenibile. Obiettivo fondamentale: promuovere la progettazione di prodotti e processi ecosostenibili attraverso l’uso integrato di standard internazionali

(Rinnovabili.it) – Sensibilizzare i consumatori e invitare i produttori a puntare sull’innovazione in tutti i campi aziendali, valorizzando l’ambiente e considerando l’intero ciclo di vita dei prodotti. Non sono solo degli obiettivi per il futuro per l’Unione Europea ma una strada che sta portando già a ottimi risultati. L’ultimo è la pubblicazione del “volume DEPUIS”: http://www.enea.it/produzione_scientifica/pdf_volumi/V2010_05-Depuis.pdf – Design of Environmentally friendly Products Using Information Standards – a cura di Enea, in cui i vari autori passano in rassegna tutti gli strumenti dell’approccio integrato _Life Cycle Thinking_. Uno strumento importante per quanti sono a vario titolo coinvolti nelle diverse fasi di progettazione e realizzazione di prodotti e processi. In particolare questo volume, figlio del progetto europeo che porta lo stesso nome – DEPUIS – illustra strategie e strumenti per progettare in maniera ecocompatibile, promuovendo l’uso allargato di standard per la gestione dei dati ambientali e di prodotto. Un volume, quello dell’Enea, che non si rivolge solo ai decisori politici, capaci di fare pressioni per adottare questi strumenti, ma anche ai programmatori, che dovranno necessariamente conoscere questi standard per sviluppare nuovi software, o ai progettisti, che dovranno prendere in considerazione i dati corretti provenienti da diverse fonti imponendo la compatibilità con i requisiti menzionati.
Gli autori hanno voluto concludere guidando il lettore con un esempio di _Life Cycle Assessment_, per mostrare direttamente i vantaggi che derivano dall’impiego degli standard nella progettazione di prodotti e processi eco-sostenibili.