• Articolo , 19 aprile 2010
  • Progettare una “mobil home” in legno locale

  • Presentato lunedì 19 aprile al Castello del Valentino (sede della Facoltà di Architettura, in viale Mattioli 39), il Workshop interdisciplinare per progettisti e aziende del legno, organizzato dalla Provincia di Torino nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera “Bois-Lab” e finalizzato alla progettazione e realizzazione di una “mobil home” in legno locale. Al progetto Bois-Lab collaborano […]

Presentato lunedì 19 aprile al Castello del Valentino (sede della Facoltà di Architettura, in viale Mattioli 39), il Workshop interdisciplinare per progettisti e aziende del legno, organizzato dalla Provincia di Torino nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera “Bois-Lab” e finalizzato alla progettazione e realizzazione di una “mobil home” in legno locale. Al progetto Bois-Lab collaborano la Provincia di Torino e il Dipartimento francese della Savoia, che si sono impegnate per attivare strategie di sostegno alla domanda e all’offerta di legno di qualità e legno energia di provenienza locale. Il workshop è invece realizzato in collaborazione con il Politecnico di Torino (DIPRADI), l’Università degli Studi di Torino (Dipartimento Agroselviter), la Fondazione Ordine degli Architetti di Torino, la CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato), Società Ingegneri e Architetti di Torino. “Il workshop, – spiega Marco Balagna, Assessore Provinciale all’Agricoltura e Montagna, – è aperto a neolaureati, professionisti, addetti e titolari di imprese edili e artigiane e a dirigenti, funzionari e tecnici delle pubbliche amministrazioni. E’ un’iniziativa che nasce dalla volontà della Provincia di Torino di far conoscere e promuovere presso tutti i soggetti interessati le potenzialità del legno in edilizia, al di là e al di fuori del suo uso tradizionale, in un contesto di promozione delle potenzialità locali e di intervento sostenibile. L’obiettivo del laboratorio è quello di realizzare un interscambio di conoscenze tecnico-progettuali di valore formativo, che rappresentino un punto di partenza, un segnale di nuovo interesse verso l’uso del legno in edilizia”. Il programma del workshop si articola in quattro appuntamenti nel mese di maggio ed è, appunto, finalizzato alla progettazione e realizzazione di una “mobil home” in legno, che dovrà rispondere ad esigenze di flessibilità d’uso e facilità di trasporto. Il modulo espositivo ospiterà inizialmente i contenuti informativi sulla filiera del legno locale nell’ambito della manifestazione “Bosco e territorio”, in programma dal 17 al 19 settembre a Beaulard di Oulx, in Alta Valsusa. Successivamente si trasformerà in un laboratorio itinerante per la promozione della risorsa legno di provenienza locale. I partecipanti verranno introdotti al tema del workshop attraverso una fase di formazione, alla quale seguirà un’attività progettuale. La formazione sarà orientata all’inquadramento dei sistemi costruttivi in legno con particolare riferimento alle strutture prefabbricate e all’analisi delle loro potenzialità in architettura, anche sotto il profilo ambientale. Al termine dell’attività progettuale una Commissione di valutazione selezionerà il progetto da avviare alla fase di realizzazione. La partecipazione al workshop è gratuita, in quanto sostenuta interamente dalla Provincia di Torino attraverso il progetto Bois-Lab. Gli interessati dovranno far pervenire il proprio curriculum vitae alla segreteria del workshop presso la Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Torino entro e non oltre le 24 di giovedì 24 aprile. La candidatura può avvenire soltanto a mezzo di posta elettronica inviando un messaggio di richiesta all’indirizzo s.pastorino@awn.it. Il messaggio dovrà recare in oggetto la dicitura “Workshop Bois Lab” e avere come allegato il curriculum vitae in formato .pdf