• Articolo , 5 marzo 2010
  • Progetto “Efficienza energetica – Sicilia, verso una nuova politica energetica”

  • Efficienza energetica, abbattimento dell’inquinamento, sviluppo imprenditoriale e riduzione del 10% del costo dell’energia per cittadini e imprese. Sono gli obiettivi che la Regione siciliana vuole conseguire attraverso il Piano energetico ambientale(PEARS). Saranno questi i temi centrali di tre giorni di studio promossi dalla Presidenza della Regione siciliana per avvicinare tra loro istituzioni, imprese e cittadini […]

Efficienza energetica, abbattimento dell’inquinamento, sviluppo imprenditoriale e riduzione del 10% del costo dell’energia per cittadini e imprese. Sono gli obiettivi che la Regione siciliana vuole conseguire attraverso il Piano energetico ambientale(PEARS). Saranno questi i temi centrali di tre giorni di studio promossi dalla Presidenza della Regione siciliana per avvicinare tra loro istituzioni, imprese e cittadini e giungere, così, ad una sinergia forte ed efficace che miri allo sviluppo sostenibile del territorio. “Efficienza energetica – Sicilia, verso una nuova politica energetica”:http://www.roma-informa.it/efficienzaenergetica/ questo il titolo dell’evento che si svolgerà a Palermo dal 9 al 11 Marzo prossimi.

Il progetto nasce proprio dalla volontà di avvicinare tra loro Istituzioni, Imprese e Cittadini, con l’obiettivo di ricercare l’efficienza energetica attraverso lo sviluppo sostenibile del territorio e la riduzione del costo energetico per il cittadino e per l’utilizzatore pubblico di energia.
Articolato in cinque sessioni che si svolgeranno nell’arco di tre giorni, è dedicato a promuovere l’impegno della politica regionale in materia di energia e ad analizzare lo stato dell’arte delle imprese siciliane, diventando occasione di confronto e dibattito.
In linea con la volontà della Regione Siciliana di sviluppare in parallelo i quattro pilastri della Terza Rivoluzione Industriale (energie rinnovabili, edifici a energia positiva, idrogeno, smart grids), che condurranno alla progressiva decarbonizzazione del sistema produttivo
siciliano, l’Evento darà concreta possibilità di promuovere progetti finalizzati:
* alla ricerca dei migliori provvedimenti adottabili in ausilio dello sviluppo energetico previsto dal P.E.A.R.S.;
* alla crescita dell’economia e la redistribuzione della ricchezza prodotta dall’energia;
* alla crescita occupazionale nella filiera dell’energia distribuita secondo il modello della Terza Rivoluzione Industriale;
* ad un dialogo più efficace tra Istituzioni, Imprese e Cittadini.

I lavori verranno inaugurati, alle ore 10 a Villa Malfitano, con il convegno “Quale energia in quale futuro” al quale è prevista la partecipazione, tra gli altri, del Presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo, del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Mare Stefania Prestigiacomo, del Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, del Presidente di Confindustria Sicilia Ivanhoe Lo Bello, dell’Assessore regionale per l’Energia Pier Carmelo Russo, del rettore dell’Universita’ di Palermo Roberto Lagalla. I relatori della prima giornata svilupperanno e illustreranno percorsi innovativi nel settore dell’energia da diversi punti di vista: tecnologici, organizzativi, economici, gestionali e sociali.
Tre giornate di lavoro in cui si alterneranno tecnici ed esperti del settore per tracciare uno spaccato dell’impegno della politica regionale in materia di energie alternative e per un’analisi dello stato dell’imprenditoria di settore in Sicilia nel più ampio scenario della “Terza Rivoluzione Industriale”.
Dal pomeriggio di martedì 9 marzo i lavori si terranno nella sede di Confindustria Sicilia. Si iniziera’ con il workshop dal titolo “il sistema energetico tra crisi economica e cambiamento tecnologico: la situazione internazionale, nazionale e regionale”. Mercoledì 10 la sessione mattutina sarà dedicata a temi come “le politiche e le misure di incentivazione per l’efficienza energetica nel contesto internazionale e nazionale: il ruolo delle autorita’ locali per la governance del territorio”. Nel pomeriggio dello stesso giorno, invece, il presidente della Commisione Ambiente del Senato, Antonio d’Ali’, aprira’, alle ore 15.30, il workshop su “analisi e implementazioni delle tecnologie di sistema”.

La terza ed ultima giornata di “Efficienza energetica-Sicilia, verso una nuova politica energetica” si chiudera’ con il workshop dedicato alle case histories di settore. L’evento è stato promosso dalla Regione siciliana con la collaborazione di Confindustria Sicilia e il contributo di Enel.