• Articolo , 10 marzo 2009
  • Progetto “L’Energia va a Scuola” si completano gli incontri dell’ASEA

  • Si completa il programma di sensibilizzazione delle giovani generazioni sulle tematiche dl risparmio energetico e dello sviluppo ecostsenibile che l’Agenzia ASEA, partecipata dalla provincia di benevento, sta perseguendo sin dall’ottobre 2007 con la collaborazione del mondo scolastico. Dal prossimo 16 marzo, infatti, ripartono gli incontri del progetto “L’Energia va a Scuola”, riservati agli Istituti di […]

Si completa il programma di sensibilizzazione delle giovani generazioni sulle tematiche dl risparmio energetico e dello sviluppo ecostsenibile che l’Agenzia ASEA, partecipata dalla provincia di benevento, sta perseguendo sin dall’ottobre 2007 con la collaborazione del mondo scolastico.
Dal prossimo 16 marzo, infatti, ripartono gli incontri del progetto “L’Energia va a Scuola”, riservati agli Istituti di Istruzione Secondaria di 2° grado. Il primo Istituto interessato sarà il Professionale per i Servizi Commerciali, Turistici e Sociali “Marco Polo” di Benevento.
Di seguito il calendario prevede: il 23 marzo l’Istituto Professionale per l’Agricoltura e per l’Ambiente “Vetrone” di Benevento; il 30 marzo Istituto di Istruzione Superiore “Lombardi” di Airola; il 3 aprile Liceo Scientifico “Medi” di San Bartolomeo in Galdo; il progetto si concluderà il 14 maggio presso il Liceo Scientifico di Morcone.
I protagonisti delle giornate saranno ovviamente gli studenti degli ultimi anni: proprio loro infatti dovranno affrontare l’approccio al mondo del lavoro e la scelta del proseguimento degli studi e, a tal fine, può risultare utile un contributo informativo supplementare su questioni centrali della società contemporanea quali, appunto, l’ambiente, l’energia e lo sviluppo sostenibile del territorio.
Ogni giornata di incontro con gli studenti si articolerà in due momenti teorico-formativi.
Nel primo, comune a tutti gli Istituti, anche attraverso l’ausilio di materiale multimediale, verranno affrontate e discusse le seguenti tematiche: lo stato del pianeta; la lotta al cambiamento climatico; le politiche dell’Unione Europea; lo sviluppo sostenibile come strategia per il futuro globale e locale; le fonti rinnovabili e efficienza energetica.
Il secondo sarà diverso per ogni Istituto, in base alle specifiche finalità formative di ciascuno: si approfondirà comunque il rapporto fra ambiente e territorio, fra ambiente e dinamiche socio-economiche e culturali.
A seguito degli incontri gli studenti realizzeranno dei lavori in riferimento alle specifiche tematiche trattate ed al territorio di riferimento.
Infine a maggio riprenderà l’attività di sensibilizzazione dell’ASEA presso le scuole primarie, completando il ciclo che ha già visto lo svolgimento di 60 incontri.
L’Agenzia Asea ringrazia il Ministero dell’Ambiente e l’Ufficio Scolastico Provinciale per il patrocinio del progetto e le associazioni Anev, Coldiretti, Confragricoltura e Cia per la collaborazione offerta.