• Articolo , 8 luglio 2010
  • Progetto europeo bio-en-area: aperto il bando

  • Il progetto europeo BIO-EN-AREA, acronimo che sta per “miglioramento delle politiche regionali per la bioenergia e lo sviluppo territoriale”, ha come obiettivo principale l’elaborazione di Piani d’Azione Regionali e/o locali per lo sviluppo e lo sfruttamento delle biomasse (legnose, da rifiuti, da allevamento, ecc.) per la produzione di energia. Il termine di presentazione dei progetti […]

Il progetto europeo BIO-EN-AREA, acronimo che sta per “miglioramento delle politiche regionali per la bioenergia e lo sviluppo territoriale”, ha come obiettivo principale l’elaborazione di Piani d’Azione Regionali e/o locali per lo sviluppo e lo sfruttamento delle biomasse (legnose, da rifiuti, da allevamento, ecc.) per la produzione di energia. Il termine di presentazione dei progetti è il 20 settembre 2010.
Il budget complessivo del progetto è di 3.160.000 euro ed è cofinanziato con i Fondi Europei di Sviluppo Regionale. Sette sono i partner del progetto, provenienti uno ciascuno dai seguenti Paesi: Italia con l’Agenzia provinciale per l’Energia della Provincia di Trento, Spagna, Irlanda, Svezia, Estonia, Grecia, Slovacchia.

Una delle principali attività del progetto è l’individuazione, nelle Regioni Partner, di aree svantaggiate che agiscano come “aree pioniere” nello sfruttamento sostenibile di bio-risorse locali a fini energetici per promuovere, attraverso questa iniziativa, lo sviluppo socio-economico di questi territori.

A questo scopo, il progetto prevede l’implementazione di sotto-progetti territoriali all’interno delle Regioni Partner di BIO-EN-AREA. I sotto-progetti saranno selezionati secondo le indicazioni del bando emanato il 16 giugno 2010 sul sito del progetto BIO-EN-AREA (www.bioenarea.eu ).

Ognuno dei sotto-progetti presentati deve coinvolgere almeno tre autorità locali o enti di diritto pubblico, situati nei territori di tre diverse Regioni Partner. Il bando ha una dotazione complessiva di 1.400.000 euro di cui circa 200.000 euro sono riservati per i partecipanti della Provincia autonoma di Trento.

Il bando e i documenti necessari per la presentazione delle proposte per i sotto-progetti sono in lingua inglese e sono scaricabili dal sito: www.bioenarea.eu .

Maggiori informazioni, anche in italiano, sono disponibili sul sito dell’Agenzia Provinciale per l’Energia (APE) www.energia.provincia.tn.it .