• Articolo , 26 settembre 2007
  • Progetto europeo “Solar-Combi-Plus”

  • L’obiettivo è quello di avere una casa ben riscaldata durante la stagione invernale e fresca d’estate grazie a dei sistemi di piccole dimensioni alimentati da energia solare

E’ previsto per domani a Bolzano, nella sede dell’istituto per le Energie Rinnovabili dell’Eurac, che coordina il progetto, il primo incontro ufficiale di tutti i partner che collaborano all’iniziativa.I tecnici e i ricercatori cercheranno di mettere a punto dei sistemi combinati ad uso domestico che, sfruttando l’energia solare, siano in grado di mantenere le giuste temperature all’interno dell’abitazione sia nei mesi freddi che in quelli caldi e inoltre forniscano acqua calda.
“I sistemi di climatizzazione a energia solare per grandi edifici sono sviluppati da anni – ha dichiarato Alexandra Troi, ricercatrice dell’Eurac – ma gli alti costi di pianificazione di tali impianti hanno finora reso impossibile la loro applicazione anche a sistemi di piccole dimensioni per uso domestico”.
Sei sono i centri di ricerca che lavoreranno a questo progetto e saranno appoggiati da cinque imprese europee che lavoreranno per creare un mercato a questo nuovo dispositivo. (Fonte Ansa)