• Articolo , 1 luglio 2010
  • Progetto INTEGRIS (INTElligent GRID Sensor communication)

  • Il Progetto INTEGRIS è uno dei principali progetti sponsorizzati dalla Unione Europea, nell’ambito del VII programma quadro di finanziamento di attività di ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per lo sviluppo e la messa in opera delle nuove Reti Intelligenti dell’energia. A2A rappresenta l’Italia nel consorzio formato dalla spagnola Endesa e altri partners (istituzioni di […]

Il Progetto INTEGRIS è uno dei principali progetti sponsorizzati dalla Unione Europea, nell’ambito del VII programma quadro di finanziamento di attività di ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per lo sviluppo e la messa in opera delle nuove Reti Intelligenti dell’energia.
A2A rappresenta l’Italia nel consorzio formato dalla spagnola Endesa e altri partners (istituzioni di ricerca universitarie e partners tecnologici). Con la società di distribuzione A2A Reti Elettriche svolgerà un ruolo attivo nella ricerca, nello sviluppo e nel test di queste nuove tecnologie – in particolare nuove modalità di comunicazione tra dispositivi di campo (stazioni, trasformatori, ecc) e nuove applicazioni distribuite per la gestione del monitoraggio, dei comandi, dei sistemi di regolazione e protezione delle reti elettriche.
INTEGRIS, insieme ad altri sforzi di ricerca e sviluppo promossi dell’Unione Europea, promette di contribuire a rendere disponibili nuove tecnologie e nuovi servizi volti a migliorare l’efficienza, la sostenibilità delle fonti energetiche e nuove innovative funzionalità delle reti al servizio degli utenti.
Il comitato tecnico del progetto ha svolto i suoi lavori per due giorni presso la Casa dell’Energia di piazza Po a Milano, ospitato e coordinato da A2A. E’ la terza riunione di coordinamento dalla genesi del progetto nel febbraio di quest’anno; le precedenti si sono svolte a Madrid, presso ENDESA e a Parigi, presso SCHNEIDER ELECTRIC. I lavori di ricerca e sperimentazione avranno una durata di trenta mesi.

La riunione di Milano ha visto coinvolti esperti provenienti da diversi paesi europei , allo scopo di fare il punto sulla stato di sviluppo del progetto e di concordare i prossimi passi, riconfermare gli obiettivi e calibrare gli sforzi necessari a conseguire i risultati attesi entro fine del 2010.
In particolare lo scopo della due giorni è stato di concordare tra tutti i partecipanti una visione comune sulla tipologia e la qualità delle nuove funzionalità richieste nello sviluppo delle Reti Intelligenti. In particolare metter d’accordo i membri del consorzio sui requisiti – di qualità e prestazione – specifici delle utilities coinvolte (A2A, ENDESA) e sulla modalità con cui i partners tecnologici ed accademici dovranno rispondere a questi requisiti.
La sintesi delle raccomandazioni e delle decisioni tecniche sarà disponibile per consultazione in un documento congiunto del consorzio che verrà consegnato alla Commissione della Unione Europea entro la fine del mese di luglio, per analisi ed approvazione.
Il progetto INTEGRIS è composto da: ENDESA NF (ENF), A2A RETI ELETTRICHE, INDRA (ITC), CURRENT TECNOLOGIES, SHENEIDER ELECTRIC, FONDACION UNIV. TEC. (FUNITEC) TAMPER UNIVERSITY TEC. (FINLANDIA), ILIGHT, DISENO SILICIO (DS2)