• Articolo , 16 giugno 2009
  • Prologis: la logistica diventa sostenibile

  • Dopo il lancio del primo progetto nel 2008 ad Anagni, la società specializzata nel settore immobiliare logistico investe in un nuovo stabilimento a Settimo Torinese, che otterrà la certificazione Leed entro la fine del 2009. Il nuovo parco logistico è stato progettato secondo la più autorevole normativa internazionale, Leadership in energy and environmental design (Leed), […]

Dopo il lancio del primo progetto nel 2008 ad Anagni, la società specializzata nel settore immobiliare logistico investe in un nuovo stabilimento a Settimo Torinese, che otterrà la certificazione Leed entro la fine del 2009.

Il nuovo parco logistico è stato progettato secondo la più autorevole normativa internazionale, Leadership in energy and environmental design (Leed), che indica precisi parametri per la progettazione e la realizzazione di edifici eco-compatibili, salubri, energeticamente efficienti e a basso impatto ambientale.

Prologis continua quindi nel suo cammino “verde” con l’obiettivo di differenziarsi nel mercato grazie a un concetto di logistica sostenibile, intesa come investimento tangibile per l’acquisizione di un reale beneficio sia ecologico che economico per il proprio cliente.

Realizzato per l’azienda Huhtamaki, specializzata in packaging alimentare, l’impianto di Settimo Torinese sarà inoltre il primo centro di distribuzione certificato Leed presente in Europa. Con una superficie complessiva di circa 13.000 metri quadri, l’edificio sarà utilizzato come centro di stoccaggio, gestione e movimentazione degli imballaggi alimentari.
(Olimpia Ogliari)