• Articolo , 14 luglio 2010
  • PROMISE: quando il consumo sostenibile è una scelta di vita

  • “La scelta verde-Progetto PROMISE: il consumo sostenibile come stile di vita”. Questo l’argomento al centro di un convegno che si è svolto a Roma nei giorni scorsi, ispirato al progetto Product Main Impacts Sustainability Through Eco-communication che, con risorse per 1,5 milioni di euro coinvolge ERVET (Emilia-Romagna Valorizzazione Economica del Territorio) insieme a Regione Liguria […]

“La scelta verde-Progetto PROMISE: il consumo sostenibile come stile di vita”. Questo l’argomento al centro di un convegno che si è svolto a Roma nei giorni scorsi, ispirato al progetto Product Main Impacts Sustainability Through Eco-communication che, con risorse per 1,5 milioni di euro coinvolge ERVET (Emilia-Romagna Valorizzazione Economica del Territorio) insieme a Regione Liguria (coordinatrice), Regione Lazio, Associazione Nazionale delle Cooperative di Consumatori (ANCC) e Confindustria Liguria. Da cosa sono dettate le scelte di prodotti ecologici da parte dei consumatori? In che misura le strategie di informazione e promozione attuate all’interno dei punti vendita possono incidere su di esse? Quali possono essere le modalità più adeguate per condizionarle? Domande necessarie per capire a fondo le leve sulle quali agire per aumentare la coscienza ambientale in chiave di sviluppo sostenibile nei consumatori e nei produttori, nei distributori e nei decisori politici. Presentata nell’occasione anche una ricerca condotta su più di 10mila consumatori Coop per misurare conoscenza e consapevolezza rispetto al legame tra consumi e ambiente, stili di vita e sviluppo sostenibile.

Partito a gennaio 2010, il progetto LIFE PROMISE nasce con l’intento di definire, potenziare, rendere sempre più efficace la comunicazione rivolta ai consumatori (e in generale a tutti gli attori economici e politici) sul tema dell’impatto ambientale dei prodotti di largo consumo e di quelli agroalimentari lungo l’intero ciclo di vita. In termini di consumo di energia, in termini di produzione di rifiuti, in termini di contributo al riscaldamento globale.
In particolare – in linea con la Strategia Europea per lo sviluppo sostenibile (2006) che ha posto particolare enfasi al tema della Produzione e Consumo Sostenibili (PCS) e il Piano di Azione Europeo su produzione e consumo sostenibili e politica industriale sostenibile (COM 2008/397) – con PROMISE si cerca da gennaio a giugno del 2012 di mettere a punto strategie di comunicazione efficaci, aumentare gli appalti pubblici verdi, diffondere la conoscenza delle etichette ecologiche e delle imprese che adottano strumenti volontari per la gestione sostenibile di processi e prodotti (Regolamento europeo EMAS, marchi che attestano la qualità ecologica, l’eco-design, tecnologie pulite).

ERVET è la società “in house” della Regione Emilia-Romagna che opera come agenzia di sviluppo territoriale a supporto della Regione, in conformità alla legge regionale n. 26/2007. Il suo raggio d’azione include politiche territoriali e di programmazione, politiche internazionali fino alle politiche per lo sviluppo sostenibile.