• Articolo , 20 aprile 2009
  • Provincia Enna. L’assessore Alessi: fonti rinnovabili, strumento di sviluppo del territorio

  • Si è conclusa domenica la manifestazione “Impianti aperti ai cittadini”, organizzata a livello nazionale da ISES Italia, a cui, in provincia di Enna, ha aderito la MGM ECO ENERGY DEVELOPMENT srl con l’impianto fotovoltaico realizzato all’Agriturismo il “Mandorleto, sito in contrada Gerace (Enna). Durante i tre giorni della manifestazione, nonostante le cattive condizioni del tempo, […]

Si è conclusa domenica la manifestazione “Impianti aperti ai cittadini”, organizzata a livello nazionale da ISES Italia, a cui, in provincia di Enna, ha aderito la MGM ECO ENERGY DEVELOPMENT srl con l’impianto fotovoltaico realizzato all’Agriturismo il “Mandorleto, sito in contrada Gerace (Enna). Durante i tre giorni della manifestazione, nonostante le cattive condizioni del tempo, alcune decine di visitatori hanno potuto conoscere il funzionamento di un impianto fotovoltaico, i vantaggi economici, l’iter burocratico. Tra i visitatori si è registrata la presenza anche delle Istituzioni: il Presidente della Provincia di Caltanissetta, dr Pino Federico, i funzionari dell’Agenzia provinciale energia e ambiente di Enna (APEA), l’Assessore Provinciale al Territorio e Ambiente, l’Avv. Alessi, alcuni Sindaci.
Mi congratulo – ha dichiarato l’Ass. Alessi – con la MGM per aver contribuito a promuovere l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili. La mia presenza testimonia l’impegno della Provincia nell’attenzionare e sviluppare il settore dell’energia rinnovabile e l’efficienza energetica sul territorio, quale opportunità per i privati e gli Enti Pubblici.
Se siamo stati svantaggiati per l’assenza di insediamenti industriali, oggi abbiamo questa ottima opportunità, certi che il ricorso a queste fonti di energia non può essere considerata una “moda” del tempo, potrebbe contribuire a risolvere, contemporaneamente, la crisi economica, la crisi occupazionale, la tutela del territorio. In ogni nostra abitazione si può risparmiare e produrre energia. Per far questo occorre una politica seria sugli edifici, pubblici e privati, per rendere energeticamente efficienti quelli esistenti, mentre vanno dotati di impianti per l’autoproduzione di energia, elettrica e termica, i nuovi.