• Articolo , 25 settembre 2008
  • Provincia Prato, 2 bandi per promuovere efficienza

  • C’e’ quasi un milione di euro a disposizione di famiglie e imprese che decideranno di investire sul risparmio energetico e sulle fonti rinnovabili. La Provincia di Prato pubblica lunedi’ 29 settembre due bandi che complessivamente rappresentano un impegno forte per imboccare con decisione la strada dell’energia sostenibile e dell’abbattimento di consumi e costi. Per le […]

C’e’ quasi un milione di euro a disposizione di famiglie e imprese che decideranno di investire sul risparmio energetico e sulle fonti rinnovabili. La Provincia di Prato pubblica lunedi’ 29 settembre due bandi che complessivamente rappresentano un impegno forte per imboccare con decisione la strada dell’energia sostenibile e dell’abbattimento di consumi e costi. Per le imprese Insieme alle imprese inoltre la Provincia realizzera’ rapidamente un primo studio sull’efficienza energetica in ambito produttivo, con l’obiettivo, realizzabile nel 2009, di pubblicare un bando tutto dedicato a questo settore. Questa mattina a palazzo Buonamici l’assessore all’Ambiente Stefano Arrighini ha illustrato gli obiettivi dei due bandi insieme a Vittorio Bardazzi, energy manager della Provincia, Maurizio Magni dell’Unione industriale, al presidente di Cna Anselmo Potenza e a Fabrizio Campaioli di Confartigianato. “L’efficienza energetica e’ il punto cardine dell’attivita’ su cui stiamo investendo impegno e risorse – ha spiegato Arrighini – Il bando per le abitazioni avra’ sicuramente successo come il primo, che in 15 giorni dall’uscita gia’ aveva richieste per impiegare tutte le risorse. Quello per le imprese rappresenta l’avvio di un progetto di grande portata che a Prato interviene su un ampio bacino di tetti industriali, spesso da bonificare dall’amianto”. “Abbiamo lavorato molto sui consorzi di acquisto per cercare di abbattere i costi, ma la produzione alternativa e’ necessaria e ci sta anche molto a cuore l’analisi sul risparmio nei processi produttivi”, ha detto Magni. Potenza ha insistito sulla necessita’ di sostenere anche l’esperienza produttiva pratese nel campo dei pannelli, che potrebbe dar vita a un nuovo settore industriale, mentre Campaioli ha assicurato che da parte delle aziende c’e’ grande attesa e interesse. Alle imprese e’ dedicato il primo bando che mette a disposizione 500 mila euro per incentivare la produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici. Alle PMI e alle aziende di commercio, terziario e agricole autorizzate a svolgere attivita’ agrituristiche del territorio provinciale, il bando offre la copertura del 20% delle spese fino a un massimo di 20 mila euro per la realizzazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete di trasmissione elettrica. Le domande dovranno essere indirizzate alla Provincia entro il 30 aprile del 2009. Ben 400 mila euro sono invece a disposizione delle famiglie per il miglioramento dell’efficienza energetica nelle abitazioni, con l’obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti ma anche consentire un risparmio sulle bollette dei pratesi.